domenica 28 dicembre 2014

TEST 6 - HVSR E MICROTREMORI - Imperia Borgo Prino

Test 6: Acquisizione sperimentale HVSR:

Comune: Imperia
Località: Borgo Prino - Torre Bonazza - piazzale S. Lucia
Nota: Nella prova eseguita VICINANZA del Torrente Prino

PROTOTIPO 1 - VERSIONE OBSOLETA DEL TROMOGRAFO SPERIMENTALE, PICCOLO, LEGGERO. (senza cubo in legno con geofoni tenuti assieme da fascette )


N ° Canali attivati ​​3
Asse considerato XYZ
Frequenza di campionamento 500 hz

Durata Acquisizione 20 Minuti
Segnale Utile 2,30 Minuti circa (poco)

Frequenza Propria della geofono 4,5 hz

1) Avere visionato meteo: Presenza di vento (scala 1: 10) = 2

2) Traffico: a nord strada statale, a est e sud ad 1 ventina di metri strada secondaria e piazzale-parcheggio, transito pedomale.

3) Rumore Nelle vicinanze prodotto da una stazione di pompaggio acquedotto comunale con tubi di grosso diametro.

Il geofono E 3D posizionato su un suolo ciottoloso infisso nel terreno di solo 2 cm.

Attendibilità della prova: media

Filtraggio applicato hardware 0,50 - 100 Hz circa
Software di filtraggio 0,50 - 100 hz

Acquisitore utilizzato: Theremino

Stratigrafia tipo: Coltri rimaneggiate superficiali limoso sabbiose ghiaiose ciottolose superficiali, coltri Alluvioni ciottolose - ghiaiose, calcari marnosi e marne calcaree molto fratturate.

Figura 1) Grafico HVSR e relativa Tracce dei tre sismogrammi acquisiti

La Registrazione dei tre sismogrammi si presentazioni molto rumorosa per i fattori precedentemente descritti rendono che L'Elaborazione al di sotto dei 4 Hz particolarmente movimentata.
Da tener presente che l'elaborazione é stata fatta impostando da software un Filtro banda passante settato tra 0 - 10 Hz. 

Nel grafico si vede un sulo picco HVSR importante:

sabato 27 dicembre 2014

MANUALE Theremino - progetto dolfrang (HVSR - Metodo Nakamura)

http://www.theremino.com

Manuale acquisitore Theremino 
progetto dolfrang 
(HVSR - metodo Nakamura - microtremori)

software di acquisizione free - opensource
progetto hardware opensurce online free


la pagina deve essere aggiornata  alle nuove versioni del programma, alcuni menu sono mancanti altri non vengono più  utilizzati, attendere le  dovute  modigiche


L'hardware: 

adconverter + tre preamplificatori + tre trasduttori velocimetrici ( geofoni ), l'idea probabilmente è considerara banale ma spesso le cose semplici sono le meno costose e più funzionali ! 



Caratteristiche tecniche:


Canali 3 ( possibile collegarne da 1 a 24 e oltre )

Frequenza di campionamento 500 campioni secondo canale anche con 24 canali
Noise microvolt 0,17
Filtro passa banda da 0,25 hz 80 hz
Durata acquisizione limitata dalla ram del pc ( ore )
Gain 10000 x modificabile con resistenze aggiuntive



                step         max value       
----------------------------------------------------
con gain     1   200.000 uV    3300.000 mV   (1)
con gain    10    20.000 uV     330.000 mV   (2)
con gain   100     2.000 uV      33.000 mV   (3)
con gain  1000     0.200 uV       3.300 mV   (4)
con gain  2000     0.100 uV       1.650 mV   (5)
con gain  5000     0.040 uV       0.660 mV   (6)
con gain 10000     0.020 uV       0.330 mV   (7)

valori orientativi
(1) applicazioni senza amplificazione
(2) sismologia
(3) sismologia - monitoraggio monitoraggio fabbricati > 10 piani
(4) sismica a rifrazione, Masw, sismica a riflessione, monitoraggio fabbricati 5- 20 piani
(5) Remi, Esac, sismica a rifrazione, Masw, HVSR, monitoraggio fabbricati 2- 10 piani
(6) HVSR , monitoraggio fabbricati 1- 5 piani
(7) HVSR profonda in assenza di rumori ambientali

Visualizzazione del segnale in tempo reale
Time sampling settabile 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 15, 20, 25,50,100 millisecondi e valori intermedi

Acquisizione singola a istanti e con frequenza da canale a canale

Possibilità di acquisire ogni canale con frequenza di campionamento diversa

Acquisizione praticamente contemporanea per tutti i canali

Visualizzazione del segnale in tempo reale

Possibilità di aggiungere ai canali 4, 5, 6 un accelerometro utile per misure in ambienti particolarmente rumorosi e su possibili nuove applicazioni nel campo della sismologia e dei microtremori con nuovi hardware.

Per maggiori informazioni e schemi elettrici andare sul sito OPENSOURCE del progettista 
NOTE SUL COLLEGAMENTO HARDWARE

Dopo aver saldato al polo + scelto per convenzione con un simbolo a forma rotonda sul geofono e il polo (-) il polo opposto, eseguire la stessa operazione sugli altri 2 geofoni

filo rosso polo +
filo marrone polo -


la terna di fili foto soprastante  lato sinistro di collegano  ai pin del Theremino 

CANALE 1 
cavo giallo       ---> SIG
cavo rosso        ---> +5Volt
cavo marrone   ---> GND

CANALE 2 
cavo giallo       ---> SIG
cavo rosso        ---> +5Volt
cavo marrone   ---> GND

CANALE 3 
cavo giallo       ---> SIG
cavo rosso        ---> +5Volt
cavo marrone   ---> GND



NOTE SUL SOFTWARE DI ACQUISIZIONE

Il programma di acquisizione è costituito da due software di acquisizione e di visualizzazione e registrazione dati :

1) HAL di acquisire i dati dal Theremino e renderli disponibili  al programma  di gestione- acquisizione , in questo caso per eseguire sondaggi HVSR.

2) Il programma THEREMINO - PROGETTO DOLFRANG  che ha il compito di prelevare i dati acquisiti a frequenza di campionamento prefissata, salvare i dati acquisiti, visualizzarli e creare alla fine il report in formato SAF compatibile con i programmi di elaborazione HVSR.
( opensource - free )


- Scaricare il programma  dal sito ufficiale di www.Thremino.it

- Nella cartella lanciare il file dolfrangTheremino.exe,
- Attendere che venga caricato automaticamente il programma Hal contenuto nella medesima cartella
- configurare Hal secondo le istruzioni sotto riportateParte 1)
- tornare al programma DolfrangTheremino pe acquisire i dati Parte 2)

Va lanciato DolfrangTheremino.exe  che a sua volta lancia Hal già configurato secondo le opzioni salvate .

La prima volta occorre  caricare dal programma Hal  cliccando sul menu di HAL.exe ( figura1 ) il punlsante Name, selezionare iL settaggio GEOPHUNO XYX)


DOLFRANG - THEREMINO
free -opensource


PARTE 1°
THEREMINO HAL

figura 1)
Maggiori informazioni si trovano al seguente link compreso il file di installazione:


Il programma funziona solamente se è collegato l'hardware e va configurato in base al tipo di periferica utilizzata.
La frequenza di campionamento è fissa a 500 campioni secondo e non dipende dal numero di canali attivati, oltre ad un certo numero di canali contano anche le prestazioni del Pc.


In queste righe ci soffermiamo ai passaggi necessari per attivare l'applicazione HVSR:

1) collegare al pc la strumentazione che inizia subito ad acquisire autonomamente;

2) lanciare il programma DolfrangTeremino.exe

3) oltre al programma dolfrang  verrà caricato automaticamente anche il file Hal.exe

4) cliccare sulla finestra in alto a destra "NAME" e caricare il settaggio GEOPHONES XYZ 


E' anche possibile settare altre configurazione particolare in modo  da non dover  rifare le operazioni  ogni qual volta  si vogliono modificare.

A questo punto si può procedere al settaggio manuale delle specifiche di acquisizione che si possono salvare in modo da poterle ricaricare quando si vogliono ricaricare ed evitare in campagna di perdere tempo con l'aggravante di scarsa visibilità del monitor e l'assenza di piani di lavoro comodi.

figura2)

1) nel caso non fosse rilevato l'acquisitore (perché collegato dopo l'avvio del programma), cliccare su Recognize;

2) nella griglia centrale apparirà il dispositivo con i relativi 6 pin mentre la finestra REP. FREQ.(fps) dovrebbe mostrare un valore compreso tra 500 e 900 in base alle prestazioni del pc. Tale valore indica la frequenza di campionamento massima utilizzabile tra quelle selezionabili in seguito dal programma THEREMINO progetto Dolfrang (in tutti i casi il valore letto dovrebbe essere > di 400 fps).

Capitolo 7) Manuale datalogger - Programma di taratura

Programma di taratura
vecchio listato , oggi superato

per tromografi sperimentali dotati di trimmer di taratura per ogni canale. serve per migliorare la centratura per ogni canale
vedere istruzioni inserite nel listato

// --------------------------------------
// di Dolmetta Angelo
// TARATURA V 26 marzo 2011
// --------------------------------------
//il programma permette di tarare l'amplificatore agendo sui trimmers
// definizione variabili array primo canale *(1)
double ch0;
double ch1;
double ch2;
long tot0;
long tot1;
long tot2;
long max0;
long max1;
long max2;
long min0;
long min1;
long min2;

int samples;
int i;
// setta la velocità di trasmissione della porta seriale
// da non confondere con la frequenza di campionamento

void setup() {
Serial.begin(9600);

// Se non vengono inserite nessuna delle sottostanti istruziioni (BLU) l'Arduino
// acquisisce con tensione di riferimento 5 volt , se si usa il ponte con tensioni di +/- 2,5 // volt

// le seguenti istruzioni vanno utilizzate se anche nel programma di acquisizione si usano,

// altrimenti la taratura non è perfettamente funzionante

// NON USARE ALCUNA ISTRUZIONE se si vuole usare come fondo scala 5volt e/o +/- 2,5 volt.
// analogReference(EXTERNAL); //PER VELOCIMETRO
// analogReference(INTERNAL); //PER ACCELEROMETRO

//Serial.println("il programma visualizza il valore di zero");
//Serial.println("fa la media del dati acquisiti");
//Serial.println("ruotare i 3 trimmers fino a leggere 512");

}

mercoledì 24 dicembre 2014

PROTOTIPO (6) - GEOFONO 3D CON ACQUISITORE DATI

TROMOGRAFO SPERIMENTALE

AUTOCOSTRUIBILE


COMPONENTI:


E' il sistema più facile da realizzare in quando di dimensione maggiore e che offre buone prestazioni, sufficientemente pesante, tutto racchiuso nella scatola Gewiss e all'occorrenza si può rendere stagno  con una colata di silicone in corrispondenza dei tre buchi  delle puntazze.

Occorre solo l'uso di un trapano a colonna per fare i tre buchi da 26 mm con fresa da 3 euro legno con trapano a colonna per garantire la verticalità.
Possibile rivolgersi ad un amico o a un falegname per fare i tre buchi in meno di 15 minuti


Verificare gli ingombri , la funzionalità e la disposizione interna dei componenti, il buon funzionamento , sarà possibile pensare ad far realizzare in alluminio tenendo conto che il sistema non superi i 3 kg di peso ( peso specifico alluminio 2,7 kg /cm3 )

( prima di passare alla realizzazione in alluminio meglio inviarmi foto e dimensioni per vedere se è fattibile e per adottare particolari cautele )

1) CUBO DI LEGNO DURO- faggio frassino, rovere ecc. meglio se di alluminio, delle dimensioni di 5 cm circa di spessore circa , 13 x 13 - recupero scarti di falegnameria.
La misura 13 x 13 è fissata per la scatola Gewiss indicata, ma si può arrivare a 20 x 20 x 6 , importante prima trovare la scatola adatta ed in funzione dello spazio libero interno determinare le dimensioni interne , lasciare un cm di franco, considerare lo spazio occupato da theremino che è di 6 x 4 x 2,5 e del cavo usb di collegamento una decina di euro

2) SCATOLA GEVISS 200 x 140 x 70 circa da 9 Euro - Grossista materiale elettrico vicino casa

3) n° 3 bulloni da 10 mm con rondelle e dadi - ferramenta 1,5 euro , lunghezza adeguata devono sporgere almeno 3 cm sotto alla scatola diametro 8 - 10 mm. - 2 euro

4) viti per fissare il Theremino master 20 cent

9) un acquisitore Themino Master -  10   euro

10) n° 3 preamplificatori Theremino -  sostituibili dal nuovo adc 24 bit Theremino , più performante e meno costodo - vedere prototipo 8 e 9 e seguenti 30 euro


11 ) cavo USB con collegamento tipo stampante da 1,5 metri , meglio se da 5 metri - 4 euro

12) n°3 geofoni 1 verticale , 2 orizzontali da 4,5
  2,5 euro

Peso del sitema  1,1 kg , può essere zavorrato con 1- 2 fogli di pionbo ( acquistabili dai rivenditori di materiale edile della dimansione di 13 x 13
per raggiungere 1,5 - 2 kc che devono essere bloccati al cubo di legno dalle tre puntazze ex eventualmente con altri bulloni .



Figura 1) l'immagine visualizza l'elettronica del sistema.
i geofoni ( 2 sono nascosti )  e non visibili, i 3 amplificatori l'adconverter Theremino, e a sinistra anche l'accelerometro per il momento non ancora collegato.  



 Figura 2) - stessa immagine della precedente nella quale si vede anche uno dei 2 geofoni orizzontali , si può vedere la semplicità realizzativa del sitema 

domenica 21 dicembre 2014

.....VALUTAZIONE DELLA RISPOSTA SISMiCA LOCALE



PARAMETRIZZAZIONE GEOFISICA DI MODELLI GEOLOGICI DEL SOTTOSUOLO IN SITI CAMPIONE DELLA CITTà DI AVELLINO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DELLA RISPOSTA SISMOCA LOCALE

DOTT. ANNALISA VIETRI


Interessate tesi di dottorato  sulla valutazione della risposta sismica locale

sabato 20 dicembre 2014

Capitolo 6) Manuale datalogger - componenti sistema di amplificazione

6) componenti sistema di amplificazione


Diagramma a blocchi schematico di un amplificatore generico
(con qualche imprecisione)


( i componenti inseriti sono puramente indicativi e la loro disposizione varia a seconda della soluzione scelta)


Procedendo da sinistra verso destra troviamo:

1) il partitore le R1 e R2 possono andare bene da 100 - 200 ohm 1%, meglio non utilizzare il trimmer ( da 100 ohm)

giovedì 18 dicembre 2014

TEST 5 - HVSR E MICROTREMORI - Fabbricato

TEST 5: Acquisizione sperimentale 


TEST di comparazione dati acquisitore sperimentale con acquisitore professionale.

N° canali attivati 3
Asse considerato X Y Z
frequenza di campionamento 500 hz
Durata acquisizione 20 minuti
Frequenza propria geofonI 4,5 hz
Traffico elevato auto e moto
Gain applicato 10.000
Filtraggio software passa banda applicato  0,50 - 100 hz

Acquisitore utilizzato: www.Theremino.com

Note : la prova è stata eseguita al terzo piano ( di 5) di un palazzo in pietra in pieno centro cittadino nei pressi di un balcone.

figura 1) -  spettri asse x, y, z

La prova di durata 20 minuti è tata eseguita con due acquisitori: quello sperimentale, e un ottimo strumento professionale posti nelle immediate vicinanze. 

L'elaborazione è stata fatta selezionando le 30 tracce più significative, non necessariamente nel medesimo istante di registrazione. 

Questo fattore e le diversità hardware e di amplificazione dei 2 acquisitori hanno fatto si di non avere le medesime ampiezze in termini di spettro anche se correlabili tra loro, da tener presente che il fabbricato è posizionato al centro cittadino nelle vicinanze di strade ad intenso traffico. 

In termini di frequenza si hanno gli stessi risultati, da tener presente che la meccanica del geofono 3d dello strumento sperimentale è ancora in fase di messa a punto. 

mercoledì 17 dicembre 2014

Snuffler - programma per geodisica - trattamemto dati

software free


Ci sono molte competenze che una persona può contribuire alla comunità archeologica. Alcune persone possono organizzare scavi, alcuni hanno le abilità artistiche per illustrare le sezioni o ritrovamenti, alcuni hanno una grande distesa di spazio libero cervello per adattarsi in una conoscenza della ceramica, anche alcuni può oscillare un piccone per lunghi periodi di tempo senza bisogno di cure mediche. Niente di tutto questo vale per me. Così come, ho riflettuto, posso meglio servire la comunità archeologica e diventare un 'esperto'. La risposta fu di prendere il mio giorno di lavoro come programmatore di computer e fare qualcosa di costruttivo con essa. 

Geofisica è un campo molto importante in archeologia, soprattutto ora con l'enfasi sui metodi non distruttivi di registrazione archeologia favorita quando i siti non sono sotto minaccia diretta dallo sviluppo. Il problema è che la faccenda è ancora costoso, con il costo delle apparecchiature in esecuzione in migliaia di sterline. 

domenica 14 dicembre 2014

PROTOTIPO 6 BIS - tromografo sperimentale per HVSR

Geofono sperimentale 
per 
HVSR  metodo Nakamura

Per un corretto posizionamento dei geofoni occorre posizionarli in maniera simmetrica in modo che fli assi dei geofoni orizzontali intersechino l'asse del geofono verticale.
La dimensione del lato A e B è subordinata dalle dimensioni interne della scatola usata da un minimo di 9 x 8 x 4 se si usa la Gewiss 100 x 100 x 80 , 13 x 13 x 6 per la scatola Gewiss 14 x 19 x 70 , fino ad un massimo di 20 x 20 x 10 con opportuna scatola

L'acquisitore Theremino va posizionato sul quadrante libero da geofoni per la scatola piccola oppure messo verticalmente nella scatola grande.

Le dimensioni sono valide sia se si usa legno, plexiglas o alluminio

Per facilitare la realizzazione del sistema si sta sperimentando un cubo 13 x 13 x 5 in legno duro ciliegia, frassino ( No pino o abete ), appena realizzato saranno pubblicati i sondaggi eseguiti e le foto del sistema di acquisizione

Le dimensioni possono essere anche superiori fino ad un massimo di 20 x 20, prima cercare la scatola adatta in modo da realizzare un cubo che la occupi  senza lasciare troppi spazi vuoti , prevedere lo spazio per posizionare il Theremino contando che l'ingombro massimo a connettori collegati e di 6 x 4 x 2,5 cm


-> Per i cubi di dimensione < 13 cm di lato A e B necessita fissarli su una piastra in
1) legno spessore > 3 cm - peso totale del sistema > 1 kg 
2) legno si spessore > 2 cm con sotto una piastra di appesantimento per u peso totale di 1,5 2,5 kg magari sostituibile a seconda del vento presente
3) in plexiglas come nei casi 1) e 2)
I buchi dei geofoni profondi 3,5 cm
Il geofono verticale deve essere posizionato su almeno 5 mm di metallo o 1 cm di legno ( può anche emergere dal cubo fino ad 1 cm di altezza.
I punzoni dovranno essere posizionati nella sottostante piastra

-> Per i cubi di dimensione >= 13 cm di lato A e B 
1) i geofoni possono essere inseriti direttamente nella piastra se ha dimensioni H > di 4 cm
il peso totale del sistema finito è consigliabile che superi 1,5 Kg , fare in modo se si zavorra don piastre di ferro che i geofoni siano almeno distanti 2 cm dai geofoni.
I buchi dei geofoni profondi 4,0 cm
Il geofono verticale deve essere posizionato su almeno 5 mm di metallo o 1 cm di legno ( può anche emergere dal cubo fino ad 1 cm di altezza.
I punzoni ( indicati con dei pallini blu in figura ) dovranno essere posizionati nei due angoli in alto figura di sinistra e uno in basso al centro a 0,5 - 1 cm dal bordo a seconda del materiale usato e alle Dimensioni

Il peso del sistema di acquisizione è legato al vento presente, per poco vento o assente meglio sistemi di 1- 1,5 kg , per vento a livello di brezza meglio sistemi da 1,5 - 3 kg possibilmente con baricentro basso e puntazze grosse di area di base ma corte appoggiate su un terreno costipato nei primi cm.
Per vento superiore alla brezza velocità vento > 5 m/sec meglio non fare sondaggi a meno che non interessino solo i primi metri dell stratigrafia - ( 10- 20 m)

Calcolo spessore della piastra 

Lo spessore della piastra va determinato in modo da raggiungere un pedo massimo di 3 kg e/o un peso minimo di 1,5 kg

pertanto lo spessore minimo sarà dato da

Ptot = peso totale (gr)
Psc = peso scatola con geofoni cubo accessori e puntazze con relativi bulloni (gr)
X = larghezza piastra (cm)
Y = lunghezza piastra (cm)
gamma = peso specifico del materiale usato

legno 0.8 g/cm3            
plexiglass 1.2 g/cm3
alluminio 2.7 g/cm3
ferro 7.7 g/cm3
piombo 11.0 g/cm3    

Peso specifico metalli    si consiglia di usare il platino è quello che pesa dipiù...
    


H = (Ptot - Psc)/(X*Y* gamma )
dove H = spessore piastra ( cm )


sabato 13 dicembre 2014

l'enciclopedia di MINERALI e FOSSILI




Un database completo dei minerali e dei fossili, con schede e immagini e notizie su ogni singolo elemento

"Mineralienatlas non è un progetto commerciale e per gli ospiti.
Il nostro obiettivo principale è la mineralogia, la paleontologia, la geologia, l'estrazione mineraria e anche i depositi (frazioni).
Ognuno può e deve partecipare! 2.661 utenti già registrati.
La nostra enciclopedia in continua crescita, con 18.730 pagine e 23.810 nomi di minerali al momento vi aiuterà nella ricerca di informazioni, come il nostro forum popolare.

martedì 9 dicembre 2014

Audacity: Free Audio Editor and Recorder


Un programma gratuito per l'acquisizione dati tramite scheda sonora.

Permette di visualizzare e registrare il segnale acquisito, eseguire l'analisi di spettro, filtrare, modificare ed esportare i file acquisiti in diversi formati: mp3, wav ecc.

Collegando 1 / 2 geofoni alla scheda sonora ( al posto del normale microfono ) è possibile trasformare il vistro pc in un sismografo per monitorare vibrazioni indotte e/o naturale del terreno, di strutture e/o edifici, brillamento di cariche in cave per la visualizzazione del segnale acquisito e la restituzione del relativo spettro.

lunedì 8 dicembre 2014

TEST 4 - HVSR E MICROTREMORI - Imperia Loc Quagliodromo


Test 4: Acquisizione sperimentale HVSR:
Comune: Imperia

Località : Quagliodromo
Note : prova eseguita in in vicinanza del Torrente Impero

N° canali attivati 3
Asse considerato XYZ
frequenza di campionamento 500 hz

Durata acquisizione 15 minuti
Segnale utile 5 minuti
Frequenza propria geofono 4,5 hz

1) Condizioni meteo : presenza di vento ( scala 1: 10 ) = 2

2) Traffico elevato a 130 metri di distanza - autovetture e mezzi pesanti

3) Il geofono 3d è posizionato su un suolo ciottoloso infisso nel terreno di solo 1 cm

Attendibilità della prova : di buona attendibilità
Filtraggio applicato hardware 0,50 - 100 hz circa

Filtraggio software 0,50 - 100 hz
Acquisitore utilizzato: Theremino
Stratigrafia tipo: Coltri limoso sabbiose ghiaiose ciottolose superficiali , coltri alluvioni ciottolose - ghiaiose , calcari marnosi e marne calcaree molto fratturate.

Elaborazione 1

Il sismogramma in basso evidenzia un rumore ambientale alternato a periodi meno rumoroso ( vento e occasionalmente rumori intensi dovuti al transito di mezzi pesanti sulla strada Statale a 130 metri di distanza

domenica 7 dicembre 2014

ObsPy è un progetto open-source




ObsPy è un progetto open-source dedicata a fornire il quadro di Python per l'elaborazione dei dati sismologici. 
Esso fornisce un parser per i formati di file più comuni, clienti l'accesso a centri dati e sismologici routine di elaborazione dei segnali che permettono la manipolazione delle serie storiche sismologico.

L'obiettivo del progetto è quello di facilitare ObsPy sviluppo rapido di applicazioni per la sismologia.





sabato 6 dicembre 2014

Capitolo 3) Manuale datalogger - Specifiche dell'ardware di acquisizione

VECCHIE SPERIMENTAZIONI
( vecchio manuale  - superato)

3) Specifiche dell'ardware di acquisizione

Le seguenti note vogliono riassumere le principali problematiche e i metodi da usare per un buon hardware che alla luce delle prime sperimentazioni non ha ancora portato a buoni risultati  per le misure sul terreno (anche se ora s'incominciano a vedere migliorie con le modifiche eseguite) mentre i risultati  per la misura della frequenza di risonanza dei fabbricati sembrano migliori  in quanto  le vibrazioni sono più elevate di quelle del terreno.

( in rosso gli aspetti negativi, in blu quelli positivi )

1) scelta dell'acquisitore:


Arduino uno e similari a 10 bit

Problemi dell'Arduino uno: 


essendo un 10 bit ha bisogno di un gain superiore rispetto all'Arduino due di almeno 4 volte 



più lento in fase di acquisizione ma sufficiente a permettere a frequenze tra 100 e 500 hz a seconda del computer utilizzato e del programma di acquisizione usato



utilizza un microcontrollore fissato con basetta , facile da sostituire in caso di guasti 



possibilità di essere alimentato normalmente a 5 volt e qundi con una risoluzione minore rispetto all'alimentazione a 3,2 volt, possibilità di lavorare con tensioni di riferimento inferiori ( 3,2 - 1,0 volt)

Legge tensioni da 0 a 5 volt , pertanto complica l'ardware in quanto necessita di un partitore che permetta di eseguire letture negative da + 2,5 a - 2,5 volt, ciò può sporcare il segnale acquisito inquanto occorre sommare al segnale del geofono una tensione di 2,5 volt che potrebbe sporcare irrimediabilmente il segnale quando si lavora a basse tensioni.

Il numero di canali è sufficienti per fare prove HVSR,  massimo numero di canali gestibili  N° 6

Essendo un 10 bit ha una dinamica limitata a 1024 step in tutti i casi se  si usa una giusta calibrazione del fattore di amplificazione e magari un commutatore a 2/ 3 livelli di sensibilità non ci sono problemi


Arduino due a 12 bit

Problemi dell'Arduino due: 

giovedì 4 dicembre 2014

PROTOTIPO 4 - tromografo sperimentale per HVSR

TROMOGRAFO SPERIMENTALE
AUTOCOSTRUIBILE
SOLUZIONE SUPERATA DAL PROTOTIPO 5 E 7 ANCHE SE ANCORA VALIDA
OTTIMA SOLUZIONE IN CASO DI BREZZA GRAZIE AL PESO E LA FORMA COMPATTA

COMPONENTI:

1)  PIASTRA IN ALLUMINIO oppure di legno / plexiglas appesantita da piastra in ferro ( peso totale  1,0 -3 kg )   -    di alluminio di recupero  3 - 4 euro kg 

2)  SCATOLA GEVISS  100 X 100 X 19   5,00 -7  Euro  - Grossista materiale elettrico

3)  n° 3 bulloni da 10 mm lunghi 5 cm  con rondelle a molla e dadi - ferramenta 1,5 euro

4)  n° 1 bullone con 2 dati e 2 rondelle da 5,5 cm + spessore piastra ( circa )  0,5 euro     

5)  n° 4 brugole 2 + spessore piastra con dadi   2 euro

6)  n°° 1 cubo di legno 8 x 8 x 4 di legno stagionato frassino o simile con tre buchi da 26 cm  profondi 3,5 + 1  buco asse centrale da 7 mm        10 - 15 euro a seconda del falegname)  

6)  ritaglio di compensato a L per posizionamento Theremino come da foto allegata , 1 euro 

8)  n° 2 bulloni di piccolo diametro da 10-15 mm per fissare Theremino al compensato 0,5 euro

9)  un acquisitore Themino - 10 euro

10)  n° 3 preamplificatori Theremino

11 ) cavo USB con collegamento tipo stampante da 1,5 metri , meglio se con prolunga - dal vostro fornitore di pc 2,5 euro

12)  n°3 geofoni  1 verticale , 2 orizzontali  da 4,5 hz   -


La scatola Geviss fissata con 4 brugole  alla piastra, 
tra la piastra e la Gevis una rondella come spessore per una migliore aderenza alla piastra
(le brugole potrebbero essere omesse se si usa plexiglass o alluminio) 



cubo di 8 x 8 x 4 di legno stagionato (No abete - pino troppo fragili nel bucare a meno che il cubo non abbia dimensioni maggiori) 



Nel cubo di vedono delle spugne che hanno lo scopo di riparare gli amplificatori messi in una tasca all'interno.
I tre buchi dei geofoni devono essere prolungati fino sul lato opposto del cubo di legno con fori da 8-10 mm per permettere l'estrazione del geofono infilando nel buco un tondino di legno per spingere fuori il geofono 

mercoledì 3 dicembre 2014

SENSORE TEMPERATURA E UMIDITA'


Un interessante Link sul monitoraggio della temperatura e dell'umidità.


Il sensore di temperatura ed umidità del suolo SHT10 Soil Temperature Moisture Sensor é ideale nei progetti in cui vuoi monitorare la temperatura del suolo con una sonda digitale.


La differenza tra una sonda analogica ed una digitale è data dall’affidabilità del dato anche su lunghe distanze in quanto il segnale non è influenzato dalla lunghezza dei cavi in quanto il dato non è misurato come differenza di potenziale tra i poli ed il cavo dati.

Continua nel sito........

martedì 2 dicembre 2014

Manuale HVSR - Nakamura -

informazioni utili per l'acquisizione
 HVSR - Nakamura

La parte seconda del manuale è dedicata ai lettori che hanno iniziato ad usare il sistema di acquisizione nel caso contrario la lettura è inutile perché troppo specifica per chi vuole informazioni di massima del sistema sia dal punto di vita hardware che software.
  
1) cosa si deve sapere sul programma Hal


Il programma Hal è la parte vitale del sistema di acquisizione, esegue l'acquisizione dei dati  per convertirli in numeri facilmente gestibili dal Pc come file di testo o per la loro visualizzazione su schermo come grafici in tempo reale.

CONTROLLARE - che il download fatto contenga l'ultima versione di Hal pubblicata (normalmente si tratta della versione più performante), il pacchetto DOWNLOAD THEREMINO DOLFRANG non è detto che ci sia l'ultima ma in tutti i casi  è quella che non dovrebbe dare problematiche perché più testata.

domenica 30 novembre 2014

3) CHE COSA OCCORRE FARE PER MIGLIORARE L'ACQUISIZIONEAZIONE HVSR

CHE COSA OCCORRE FARE PER MIGLIORARE L'ACQUISIZIONEAZIONE HVSR

Per avere i migliori risultati da un sondaggio HVSR occorre che vengano rispettate alcune condizioni, è anche importante che per ogni sondaggio siano archiviati  i seguenti dati utili per poter dare un giudizio sull'affifabilità della prova e la sua localizzazione.
  
LASCHEDA DI VERIFICA DEI TEST dovrà:

1) Località
      stratigrafia e formazioni di riferimento 
      strumento utilizzato tipologia 1, 2, 3 altro con eventuali modifiche
      parametri di acquisizione
      condizioni meteo
      rumore antropico
(2) eventuale planimetria con localizzazione del sondaggio
      allegare immagine jpg del segnale e grafico HVSR
(3) file SAF
(4) altri grafici utili
(5) elaborazione stratigrafica
(6) indagini aggiuntive MASW REMI, rifrazione, altro
(7) note conclusive


SITUAZIONI CHE SI DEVONO EVITARE:

Per fare i test occorre evitare le situazioni sotto elencate altrimenti non si riuscirà a capire se i segnali anomali sono dovuti alla meccanica dell'Hardware o a situazioni ambientali pertanto  si consiglia di evitare le situazioni sotto elencate 

1 -  no in vicinanza dei fiumi e del mare, nel caso in cui si dovessero esserci altre alternative evitare i periodi di piena o mare mosso.

2 - no in presenza di vento attendere le ore del giorno quando si sa che il vento di riduce di intensità

3 - no in vicinanza di fabbriche, eseguire il sondaggio nelle ore o nei giorni in qui la fabbrica è chiusa

4 - no in vicinanza di  alberi ed arbusti specialmente in presenza di vento anche debole

5 - no in vicinanza di  motori, motozappe e trattori anche lontani attendere che siano spenti

6 - no su terreni argillosi screpolati dalla siccità - eliminare la zona superficiale

7 - no in vicinanza di stazioni di pompaggio - anche piccole pompe possono creare problemi, se la pompa funziona alternativamente  allungare i tempi di registrazione per avere 30 minuti di registrazione a motori spenti

8 - no in vicinanza di strade con traffico - eseguire il sondaggio nei momenti meno trafficati, meglio nelle ore notturne aumentando i minuti di registrazione di un 30 - 50 % o più in base al traffico presente

9 - no nelle vicinanze della ferrovia ,  nel caso non fosse possibile eseguire un sondaggio più lungo 

10 - no in vicinanza di di muri sia alla sommità che alla base per non inglobare le frequenze proprie degli stessi e scambiarle per anomalie stratigrafiche 

11 - no su terreni inclinati, occorre spianate il terreno ripulendolo da radici, ciottoli

12 - no su asfalti:  asportare l'asfalto fino ad arrivare al suolo originario

13 - no su strade lastricate; meglio spostare il sondaggio in luogo vicino dove affiora il terreno oppure rimuovere una lastra della pavimentazione

14 - no su battuti di cemento : occorre realizzare un pozzetto per arrivare al terreno originario 

15 - no in vicinanza di radici, se sono erbacee e superficiali toglierle

16 - no in vicinanza  di massi naturali di una certa volumetria potrebbero alterare il grafico hvsr , allontanarsi di parecchio

17 - no in vicinanza di blocchi di calcestruzzo oltre 1 mc di volume magari impilati   

18 - non eseguire sondaggi in aiuole rialzate dal piano di campagna di oltre 20 cm, pena segnali anomali nei primi metri del sondaggio

19 - no all'interno di capannoni e magazzini anche poggianti su terreno, si potrebbero introdurre picchi di risonanza  non dovuti al terreno ma al fabbricato.

20 - no su pendii ripidi i dati misurabili possono dare informazioni sulle frequenze di risonanza del terreno ma non utili ai fini della stratigrafia

sabato 29 novembre 2014

Capitolo 4) Manuale dataloger - Specifiche dei principali trasduttori

Specifiche dei principali trasduttori
I geofoni:

1) trasduttori, nel caso di acquisizione vibrazioni il Geofono oppure l'accelerometro a seconda i casi.

Sono i trasduttori più usati per la misura delle vibrazioni, molti sono i modelli in commercio , si distinguono a seconda della frequenza propria che va da geofoni di 16 - 100 hz per sismica a riflessione, da 8 a 16 hz per sismica a riflessione e riflessione, da 2 - 4,5 hz per sismica a rifrazione profonda  , masw, remi, esac, hvsr, da 1 - 2,5 hz per sismologia.


caratteristiche di un geofono da 4,5 HZ

Prima di acquistare i geofoni occorre pretendere dal venditore le specifiche in modo da apportare prezzo - prestazioni  e che le caratteristiche elettriche siano adatti all'uso che se ne vuol fare.

Principale documento è visionare il grafico sopra riportato che è diverso per ogni modello: 
Nel caso specifico si vede che il tratto tra 20 hz e 100 hz si ha una linearità nella risposta in ampiezza del segnale.

venerdì 28 novembre 2014

Filtri Digitali

Filtri Digitali 
teoria e principio di funzionamento
di Fortunato Giuseppe Caruso

I filtri digitali sono calcolatori numerici che svolgono algoritmi di filtraggio per segnali digitali, ovvero per segnali non continui nel tempo ma basati su campioni prelevati in istanti ben precisi. Questo è l'effetto della conversione Analogico Digitale ADC (Analog to Digital Converter). ..... continua sul sito...

giovedì 27 novembre 2014

TEST 3 - HVSR E MICROTREMORI - Pontedassio ( IM )

test 3: Acquisizione sperimentale HVSR:

questo è uno dei primi test con acquisitore - geofono 3d obsoleto, leggero posizionato in una aiuola in zona molto trafficata con raffiche di vento - quindi sondaggio poco affidabile

Comune: Pontedassio
Località : Via Garibaldi
Note : prova eseguita in una aiuola nei pressi di un edificio e di una strada secondaria


E' la prima prova eseguita per fare il primo test in campagna del prototipo definitivo e per testare il nuovo prototipo del geofono sperimentale, l'eccessiva rumorosità del luogo, il vento, la vicinanza di fabbricati non rende la prova molto attendibile.

Se tra i lettori c'è qualcuno che ha eseguito sondaggi hvsr o altre prove dirette e/o indirette in zona  è gradito uno scambio di informazioni ( dolfrang@libero.it )  


N° canali attivati 3
Asse considerato XYZ
frequenza di campionamento 500 hz

durata acquisizione 15 minuti
segnale utile 2 minuti

frequenza propria geofono 4,5 hz

1) Condizioni meteo : presenza di raffiche di vento
( scala 1: 10 ) =  4

2) Traffico elevato auto e moto

3) Il geofono 3d è stato posizionato in una aiuola nei pressi di un edificio che potrebbe alterare i dati acquisiti,

Attendibilità della prova di scarsa attendibilità per i fattoti del punto 1), 2), 3)

Filtraggio applicato hardware 0,50 - 100 hz circa
Filtraggio software 0,50 - 100 hz

Acquisitore utilizzato: Theremino

Stratigrafia tipo: Coltri rimaneggiate , coltri argillose, alluvioni, calcari marnosi, argilliti ???


elaborazione 1

Come si vede dal grafico dei segnali acquisiti nel tratto iniziale  e finale del sondaggio i disturbi presenti hanno impedito di avere segnali sufficientemente puliti per poter essere utlizzata per il calcolo del tapporto  HVSR riducendo il tatto di segnale utile a son 7 minuti di registrazione di cui solo 2 utili per l'elaborazione, In questi csi occorre prolungare l'acquisizione per tempi più lunghi 30- 45 minuti almeno.

martedì 25 novembre 2014

PROTOTIPO 3 - tromografo sperimentale per HVSR

PROTOTIPO (3) -  GEOFONO 3D 
IN LEGNO, ALLUMINIO E PLEXIGLASS


ATTENZIONE: VISTO CHE LA REALIZZAZIONE IN ALLUMINIO E PLEXIGLASS HA UN CERTO COSTO RIPIEGHEREI NELLA SOLUZIONE CON BLOCCO IN LEGNO, LA DIVERSITA' TRA LE DIVERSE SOLUZIONI  IL PESO O A PARITA' DI PESO L'INGOMBRO E DI CONSEGUENZA UNA MINORE ESPOSIZIONE AL VENTO.  

Il terzo prototipo proposto NON è stato ottimizzato con misure e la forma alla scatola Gevis proposta nei prototipi 1 e 2 .

Ne cubo una volta realizzato saranno inserite le tre capsule geofoniche, i contatti elettrici dei 2 geofoni orizzontali dovranno essere rivolti verso l'interno, i fili elettrici emergeranno dai 2 fatti nelle vicinanza del foro verticale posto nelle vicinanze.

Il Theremino potrà essere posizionato dentro ad una scatola di almeno 6 x 8 x 3 cm da posizionare sopra i buchi del foro verticale e dei 2 fori ci collegamento fili elettrici geofoni orizzontali, le puntazze vanno avvitate sul basamento in alluminio , meglio se di diverse misure a seconda del terreno dove dovranno essere infisse ( lunghe terreno soffice , corte terreno duro.

Seguono alcune visioni prospettiche progetto "3 A"


lunedì 24 novembre 2014

domenica 23 novembre 2014

Capitolo 2) Manuale datalogger - I componenti dell'Hardware

2) I componenti dell'Hardware

il sistema di acquisizione è costituito da :
---------------------------------------------------------------------------------------------

1) trasduttori, nel caso di acquisizione vibrazioni il Geofono oppure l'accelerometro a seconda i casi.

---------------------------------------------------------------------------------------------

2) partitore  e/ o circuito di alimentazione necessario solamente per Arduino uno.

---------------------------------------------------------------------------------------------

3a) l'amplificatore per amplificare il segnale quanto basta per essere elaborati , ci sarà una apposita pagina che prenderà in esame i componenti principali dell'amplificatore  e le tipologie principali.

3b) l'amplificatore per i sistemi che montano ADConverter a 24 bit non serve in quanto l dinamica è sufficientemente ampia per acquisire seganli sufficientemente definiti anche per le prove HVSR ( quelle che nel campo della geofisica hanno bisogno della massima definizione del segnale acquisito.

---------------------------------------------------------------------------------------------

4a) microcontrollore montato su Arduino uno / due con già montata la + ram + porta com + eprom ecc, il programma di acquisizione si potrà caricare ogni volta che occorre aggiornarlo

4b) microcontrollore + ram + porta com + eprom ecc In pratica un mini computer autonomo senza la possibilità di modificare il programma di acquisizione

---------------------------------------------------------------------------------------------

5a) ADConverter  presente nell'Arduino uno - due    a 10 - 12 bit rispettivamente

5b) ADConverter  16- 24 bit esterno collegato all'Arduino uno - due (4a), quest'ultimo ha solo il compito di trasferire i dati acquisiti al PC ( la versione a 16 bit ha bisogno di un ulteriore amplificatore da 100 x)

5c) ADConverter  16- 24 bit esterno  collegato ad un sistema autonomo  tipo (4b) per cui non è più necessario l'uso di un acquisitore arduino, ( la versione a 16 bit ha bisogno di un ulteriore amplificatore da 100 x)

---------------------------------------------------------------------------------------------

6) Il pc per ricevere , archiviare, visualizzare ed elaborare i dati acquisiti

---------------------------------------------------------------------------------------------

venerdì 21 novembre 2014

Il sito di Mauro Alfieri




troverete molte applicazioni realizzate con Arduino, sito molto utile per avere una panoramica di quello che si può fare con arduino
Interessi
In questa pagina ho dedicato qualche riga a raccontare per ciascuna passione che cosa mi ha coinvolto e cosa rende ognuna di esse protagonista nella mia vita.

Informatica
E’ stata la naturale evoluzione della passione per l’elettronica, l’applicazione teorica, la possibilità di ottenere dalla conoscenza un prodotto.

Col tempo e la diffusione degli strumenti informatici nella vita di tutti i giorni, negli uffici e nella comunicazione globale con Internet è diventata anche il mio lavoro.


Elettronica

La curiosità di capire che cosa avviene quando un impulso elettrico attraversa un componente o un cavo, e come questo procuri a quell’oggetto una reazione è ciò che mi ha appassionato dell’elettonica.

Partito con i primi circuiti in kit come la pallina natalizia illumino/sonora, man mano addentrandomi in progetti sempre più complessi, ho potuto affiancarvi le altre passioni (informatica e bricolage) per realizzare piccoli giochi, utilità e le altre meraviglie che troverete sottoforma di tutorial in questo sito …


Post più popolari ultimi 7 giorni

Post più popolari Ultimi 30 giorni

Post più popolari da sempre

CERCATE l'argomento che vi interessa qui...... Elenco completo

5 hz (1) accelerazione del periodo Mappa (1) accelerometri (3) acquisitore dati (1) acquisitori (51) acquisizione (5) acustica (1) adc 24 bit (1) aerei (1) Agenzie spaziali (1) ambiente (2) amplificatori (10) analisi di spettro (10) analisi sismica (4) analizzatore audio (3) Android (1) anemometri (1) archeologia (3) architettura (2) arduino (21) arduino programmi (3) argini (1) Astrofisica (1) astronomia (2) Auto Correlation (1) azioni sismiche su fabbricato (1) balene (1) barometro (2) BATTERIA RICARICABILE (1) battimento (1) bibliografia (9) biometria (1) briglie (1) Buchi neri (1) c# (2) cad (6) calcolo epicentro (1) calcolo magnitudo (2) CALCOLO PENDOLO (1) calibratori (3) Calibrazione sismografi (1) carsismo (3) carta geologica (1) carte geofisiche (1) carte geologiche (2) carte magnetometriche (1) cartografia (17) catalogo terremoti (4) cavi (2) cedimenti (1) celle di carico (1) cerca metalli (1) certificazioni energetiche (1) chimica (2) Chimica Clima (1) circuiti stampati (1) Clara Rockmore (1) climatologia (1) collaudi (1) collezioni (10) collezionismo (1) conchiglie (1) consolidamento (1) contatore Geiger (2) Continuous Wavelet Transform (1) controlli edifici (1) conversione seg2 (1) convertitori (1) correlazione (2) corsi (1) costruzione geofono (1) covarianza (1) cristallografia (3) Cross Correlation (2) cuneo salino (1) curve di livello (1) darwin (1) datalogger (14) datalogger theremino (1) dighe (1) dighe a vela (1) dinosauri (1) dispersione (1) DOLAUAKE (1) DOLFRANG (1) dolquake (11) domotica (1) dos (1) down hole (1) download tromografo (1) download sismografo per sismologia 24 bit (1) drum (2) earth quake (1) earthquake (2) Earthquake captures (1) ECG (1) elettromagnetismo (3) elettronica (44) emergizzatore SEV (1) encnder (1) energizzatore (3) epicentri (14) epicentro (1) Epicentro calcolo (3) equalizzazione (3) equazioni (1) esac (8) ESP 32 (1) evoluzione (1) faglie (2) fessurimetri (1) fft (22) filtraggio segnale sismico (1) filtri (3) filtri digitali (3) filtri hardware (2) filtri software (2) fisica (3) Fisica dell'atmosfera (1) Fisica delle particelle (1) Fisica teorica (1) fk (1) flessurimetri (1) fluidificazione (1) fluorescenza (1) foddili (1) fondazioni (5) fonometri (1) fonometria (1) fossili (26) Fotocamera infrared (1) fourier (17) frane (3) freatrimetri (1) free (1) frequenza di risonanza (2) ftan (2) fulmini (1) g3ogono 2 hz (1) geiger (1) geochimica (2) geoelettrica (24) geofisica (14) GEOFISICA GEOTECNICA IDRAULICA GEOLOGIA (1) GEOFLUID PIACENZA (1) geofoni (31) geofoni 3d (17) geofoni 3d usb (1) geofono (2) geofono 3d (1) geofono 3D USB (4) geofono 4 (1) geofono ed usb (1) geofono verticale (1) geofuid (1) geogono (1) geologia (17) geomorfologia (2) georadar (6) georesistimetri (3) geotecnica (13) geotermia (1) ghiacciai (1) gis (9) glaciologia (1) gps (3) grafica (1) grafici (1) grafici 3d (1) grafici3d (1) gratis (88) gravimetri (1) gravimetria (1) grm (2) grotte (2) hvsr (56) hvsr sperimentazioni (23) idraulica (3) idrofoni (1) idrogeologia (8) idrologia (1) ifft (7) IGM (1) impedenza (1) indagini in situ (1) informatica (1) ingegneria (5) ingegneria sismica (6) ingv (1) interdol (1) interpolazione (2) inversione (1) IOT HAL (1) isernia (1) Java (1) laboratori (1) leggi (2) libri (7) libro (1) linux (1) Linux (1) liquefazione (5) litologia (1) logs (1) luna (1) Mac (1) magnetismo (2) magnetometri (13) magnetometria (10) magnitudo (2) manuale (1) Manuale acquisitore (4) manuale datalogger (10) manuale dinver (8) MANUALE DOLQUAKE (13) manuale geopsy (11) manuale sismografo (2) manuale sismografo12 ch (1) manuale sismologia (1) manuale tromografo (29) manuali (10) manuali sismografo (1) manuali sismogrago (1) mappa (1) mappa fulmini (1) mappa terremoti (1) mappe (3) marici (1) MASR (1) masw (34) maswr (4) matcad (2) matematica (5) matlab (1) matrici (1) mercalli (1) metal detector (1) meteo (16) microcontrollori (1) microfossili (1) micropali (1) microtremori (31) minerali (13) mineralogia (17) misure di vibrazione (1) module elastici (1) moduli elastici (3) monitoraggio (7) moto ondoso (1) multimedia (1) muri (1) musei (7) museo (1) musica (1) NAKAMURA (1) NASA (1) negozi (4) Net Hal (1) Net module (1) ntc 2008 (4) ntc2008 (25) oceanografia (3) onde sismiche (2) opensource (1) ordini regionali (10) ortofotocarte (1) oscilloscopi (4) OSX (1) Overcoring (1) palentologia (1) paleontologia (30) pali (2) palloni di spinta (1) pancometri (1) parametri sismici (1) Partitore (1) pdf (12) pdf convertitore (1) pdf. geopsy (1) pendolo (1) pendolo .sismologia (1) penetrometri (2) penetrometro (1) pericolosità sismica (6) petrografia (2) PGA accelerazione di picco (1) pianeti (1) placche faglie (1) Planetologia (1) plinti (1) Polo (1) Portale di geologia (1) portali (1) portanza fondazioni (2) potenza (1) produttori di georesistimetri (6) produttori di geofobi (1) produttori di geofoni (20) produttori di georesistimetri (1) produttori di magnetometri (7) produttori di simografi (2) produttori di sismografi (18) produttori di tromografi (14) programma DEPSOIL V5.1 (1) Programma EERA (1) programma ESAC (1) programma NERA (1) programma rexel (2) Programma Seisan (1) Programma SESAME (1) programma SSAP 2012 (1) Programma strata (1) programmazione (5) programmi (62) programmi di geofisica (23) programmi di geologia (41) programmi di geotecnica (1) programmi di sismologia (4) programmi digeologia (1) programmi geotecnica (2) programmi GIS (1) programmi gratis (6) programmi ingegneria (1) programmi utili (14) protezione civile (2) proto 0 (1) PROTOTIPI (12) prototipo 2 (1) prototipo 3 (1) prototipo 5 (2) PROTOTIPO 6 (1) prototipo 7 (1) prototipo 8 (3) prototipo 9 (5) prova di carico (1) prova di permeabilità (1) prova di portata (1) prove di carico (1) prove di laboratorio (1) prove in foro (2) prove inclinometriche (1) prove penetrometriche (1) pshacke (1) Python (2) radar (1) radio emissioni (1) radioamatori (3) radioattività (4) Radom (2) Raspberry (1) remi (24) resine (1) rete (1) rete sismica (11) rete sismica dolfrang (1) RETE SISMICA DOLQUAKE (4) rete sismica theremino (3) rete WF (1) reti sismiche (1) rexel (1) richter (1) riflessione (1) rifrazione (1) rilevamento (2) rischio sismico (8) risonanza terremoti (1) risposta di sito (1) robotica (1) rocce (2) rRemi (1) rumore sismico (1) sa (1) sasw (1) scheda sonora (2) schede audio (1) Scienze della terra (1) scissometri (1) sclerometri (1) SDR (1) sedimentologia (1) segy (1) sensore radon (1) sensori (33) sensori accelerometrici (11) sensori cardiaci. THEREMINO (2) sensori di umidità (3) sensori di campo magnetico (1) sensori di carico (1) sensori di cedimento (1) sensori di contatto (1) sensori di coppia (1) sensori di direzione (1) sensori di distanza (1) sensori di inclinazione (1) sensori di livello (2) sensori di luce (1) sensori di ph (1) sensori di portata (1) sensori di posizione (1) sensori di pressione (7) sensori di prossimità (1) sensori di spostamento (3) sensori di temperatura (10) sensori di tensione (1) sensori di torsione (1) sensori di umidità (3) sensori di velocità (2) sensori di vibrazione (2) sensori di vibrazione strumenti (1) sensori estensimetri (1) sensori fessurimetrici (2) sensori fulmini (1) sensori geiger (2) sensori inclinometrici (1) sensori laser (1) sensorI magnetometricI (2) sensori meteo (2) sensori ossigeno (1) sensori piezoelettrici (1) sensori pluviometrici (1) sensori polveri (1) sensori potenziometrici (5) sensori radom (1) sensori velocimetri (2) sensori velocimetrici (12) sensori;sensore fulmini (1) sep (1) sev (17) sev theremino (1) sezioni stratigrafiche (1) sezionisottili (1) shake (1) Shilab (1) sicurezza (2) simologia (1) sismica (32) sismica a riflessione (3) sismica a riflessione (19) sismica a rifrazione (29) sismica attiva (1) sismica passiva (3) sismica rifrazione (1) sismicità (1) sismofrari tromografi (1) sismografi (40) sismografo (15) sismografo 1 ch geofono a lungo periodo (1) SISMOGRAFO 24 BIT (3) sismografo a pendolo (1) sismografo lungo periodo (1) sismografo sperimentale (5) SISMOGRAFO THEREMINO (11) sismogrago (1) sismologia (88) sismologia acquisitori (12) sismometro (1) siti (2) smorzamento (1) software (3) software gratis (1) sole (1) sonda Winsor (1) spazio (2) spectrometro (1) speleologia (2) sperimentazione (2) sperimentazioni (3) spettri di risposta (10) spettri elastici (3) spettrogramma (1) spiker's (1) spline (1) spostamento (1) stabilità versanti (4) stati limite (2) statistica (3) stazione meteo (1) stazione sismica (15) stazione sismica a pendolo (1) stazione sismica di Isernia (1) stazione sismica theremino (1) stazione sismica. (1) stazione sissmica - rete sismica theremino dolfrang (1) strumentazioni (24) strumenti (1) strutturale (2) tavola vibrante (2) temporali (1) Teremino (4) Teremino UFO (1) termocamere (1) termometri (2) termometro (1) terra (1) terremoti (47) terremoti di oggi terremoti online stasione sismica (1) terremoti in tempo reale (1) terremoti online (26) terremoto bologna (1) terremoto di amatrice (1) terremoto di progetto (6) terremoto perugia (1) terremoto rieti (1) terrenoti (1) terreoti (1) test hvsr 02 (2) test hvsr 03 (1) test hvsr 04 (1) test hvsr 05 (1) test hvsr 07 (1) test hvsr 08 (1) test hvsr 09 (1) test hvsr 10 (1) test hvsr 12 (1) test hvsr 13 (1) test hvsr 14 (1) test hvsr 15 (1) test hvsr 16 (1) test hvsr 17 (1) test hvsr 18 (2) test hvsr 20 (1) test hvsr 21 (1) tettonica (2) tettonica geologia (1) theremin (1) Theremino (74) thereminoStore (6) thereminoTHEREMINO (1) Therenino (1) Time Frequency (1) tiranti (1) tomografia (3) tomografia elettrica (14) tomografia magnetica (1) tomografia sismica (11) topografia (1) trilobiti (1) tromografi (14) tromografo (9) TROMOGRAFO 24 BIT (12) tromografo sperimentale (17) TROMOGRAFO THEREMINO (1) tromografo UFO (1) trompgrato sperimentale HVSR (2) ture (1) ufo (2) utilità (1) varianza (1) velocità (1) velocità di fase (2) verifica sismica edifici (1) vibrazioni (5) video (7) visitatori (1) visualstudio (1) vlf (1) vp (1) vs (3) Vs di riferimento (1) vs30 (6) vulcanologia (3) WiFi (1) WIFI - SISMOGRAFO 24 BIT (1) zonazione sismica (44) zone sismogenetiche (2) zone sismogenetiche faglie sismologia (1)

ultimi 30 gg