domenica 6 giugno 2021

Virtual Earthquake -sciencecourseware - calcolo epientro e magnitudo

https://translate.google.com/translate?sl=en&tl=it&u=https://www.sciencecourseware.org/VirtualEarthquake/https://www.sciencecourseware.org/Vir


Nel sito si legge:

Benvenuto in Virtual Earthquake

Virtual Earthquake è un'attività interattiva basata sul Web progettata per introdurre i concetti di comeviene localizzatoun EPICENTRO di terremotoe comeviene determinatala MAGNITUDINE RICHTER di un terremoto. Ilprogramma Virtual Earthquake è in esecuzione su un server Web presso la California State University di Los Angeles. Puoi interagire con Virtual Earthquake utilizzando un browser Web Netscape o Internet Explorer in esecuzione su Mac o PC.

NOVITÀ : una versione completamente rivista di Virtual Earthquake può essere trovata QUI . Questa nuova versione basata su applet Java è più basata sull'indagine rispetto alla versione originale e contiene strumenti in modo che gli istruttori possano valutare l'apprendimento degli studenti.

(Dopo aver completato Virtual Earthquake, controlla la home page di Geology Labs per le attività sulla datazione dell'età dei minerali e del radiocarbonio, lo scarico del fiume e le inondazioni del fiume.)

Virtual Earthquake ti mostrerà le registrazioni delle onde sismiche di un terremoto rilevate da strumenti lontani dal terremoto. Lo strumento che registra le onde sismiche è chiamato sismografo e la registrazione è un sismogramma . Il punto di origine di un terremoto è chiamato il suo fuoco e il punto sulla superficie terrestre direttamente sopra il fuoco è l' epicentro . Devi localizzare l'epicentro di un terremoto effettuando semplici misurazioni su tre sismogrammi che ti saranno inviati dal programma Virtual Earthquake . Inoltre, ti verrà richiesto di determinare l' entità Richter di quel terremoto dalle stesse registrazioni. Richter Magnitude è una stima della quantità di energia rilasciata durante un terremoto.


Al termine di questa attività ti verrà data la possibilità di ricevere un Certificato personalizzato di "Sismologo Virtuale".
Per ottenere questo certificato, è necessario effettuare misurazioni accurate durante l'attività. Il certificato effettivo è molto più grande di quello visualizzato sopra.

Fare clic sul pulsante Esegui in basso per avviare l' applicazione Virtual Earthquake .

Logo NSFQuesto lavoro è stato in parte sostenuto da sovvenzioni della US National Science Foundation . Tutte le opinioni espresse sono quelle degli autori e non necessariamente quelle della NSF.

Copyright © 1996-2019 Virtual Courseware Project
Contattaci

tualEarthquake/

domenica 23 maggio 2021

FOSSIL - Rivista di PALEONTOLOGIA


Dopo un lungo periodo (quasi due anni), il team di fossili, sta lavorando per rilanciare la rivista in marzo 2013. Ma questa volta non solo offrire il nostro solito pubblicazione, ma incorporano un area di servizio per soddisfare i bisogni e le esigenze della comunità. Per ora, potete seguirci su social network (Facebook, Twitter) e il nostro blog.

EVOLUZIONE

Qual è l'evoluzione? 

Nelle scienze biologiche, l'evoluzione è una teoria scientifica che spiega l'emergere di nuove varietà di cose passate e presenti vivere. NON è una "teoria delle origini" che tenta di spiegare come la vita stessa ha cominciato. Evoluzione spiega gli schemi notevoli di somiglianze e differenze tra esseri viventi attraverso il tempo e attraverso gli habitat attraverso processi biologici come la selezione naturale, mutazione, simbiosi, il trasferimento genico e deriva genetica. L'evoluzione è stata sottoposta a test scientifici per oltre un secolo ed è stato (ed è tuttora) confermato da esame da un vasto campo di discipline scientifiche. nostra rivista, è impegnata per la difesa del corretto insegnamento dell'evoluzione nella istituzioni educative del nostro paese. Questa missione è essenziale per l'importanza centrale della teoria dell'evoluzione ai fondamenti concettuali delle scienze biomediche, biologiche e geologiche. Come faccio a scoprire l'evoluzione? Ci sono molte ottime fonti di informazioni di base sull'evoluzione. Uno dei posti migliori per imparare l'evoluzione è il sito web: "Understanding Evolution" promosso dal Museo di Paleontologia presso l'Università della California, Berkeley e la sua versione spagnola, patrocinato SESBE (Società Spagnola di Biologia Evoluzionistica .) Perché insegnare l'evoluzione? una comprensione fondamentale di evoluzione è necessaria per la pratica di qualsiasi disciplina biologica. Pertanto, nessuno studente può essere considerata pienamente educato se non si impara evoluzione.

domenica 16 maggio 2021

esse1-gis.mi.ingv.it

l sistema consente di visualizzare e interrogare valutazioni probabilistiche della pericolosità sismica di lungo termine del territorio nazionale, espressa con diversi parametri dello scuotimento su una griglia regolare a passo 0.05° (corrispondenti a circa 5 km). Queste valutazioni sono rappresentate attraverso mappe e grafici.

Le mppe riportano due parametri dello scuotimento: PGA (Peak Ground Acceleration, picco di accelerazione orizzontale del suolo, definita anche come a(g) dall'OPCM 3519/2006) e SA (accelerazione in funzione del periodo di vibrazione, definito Se(T) in NTC08); l'unità di misura è g, vale a dire l’accelerazione di gravità, corrispondente a 9.8m/sec2. Per i soli valori di PGA è inoltre disponibile la relativa disaggregazione.

Le stime in PGA sono state calcolate per differenti probabilità di superamento in 50 anni (in totale 9, dal 2% all'81%). Per ogni stima è disponibile il valore del 50° percentile (valore mediano, che è la stima di riferimento per ogni probabilità di superamento) ed i valori del 16° e dell'84° percentile che indicano l'incertezza delle stime. I dettagli sulla realizzazione di queste stime di pericolosità sono disponibili nella pagina che descrive il deliverable D2 di questo progetto (http://esse1.mi.ingv.it/d2.html)

Le stime in SA sono state pure calcolate per le stesse probabilità di superamento in 50 anni (in totale 9, dal 2% all'81%) e per differenti periodi di vibrazione (in totale 10, da 0.1 fino a 2 secondi). Anche in questo caso per ogni stima è disponibile la distribuzione del 50° percentile (valore mediano, che è la stima di riferimento per ogni probabilità di superamento) e la distribuzione del 16° e dell'84° percentile che indicano l'incertezza delle stime. I dettagli sulla realizzazione di queste stime di pericolosità sono disponibili nella pagina che descrive il deliverable D3 di questo progetto (http://esse1.mi.ingv.it/d3.html)

L'utente, nella colonna Selezione Mappa, può scegliere i parametri della mappa che intende visualizzare, quindi premendo il bottone Ridisegna mappa avrà la visualizzazione richiesta.

Per ogni singolo nodo della griglia usata per il calcolo è possibile richiedere il dettaglio in forma grafica e tabellare del parametro dello scuotimento visualizzato, attraverso il pulsante posto in alto sopra la mappa. Dalla mappa in PGA si otterrà, per ogni nodo, la corrispondente curva di pericolosit&agà sismica (andamento di PGA per le diverse probabilità annuali di superamento); dalla mappa in SA, si otterranno i cosiddetti UHS (Uniform Hazard Spectra = Spettri a Pericolosità Uniforme), vale a dire accelerazioni in funzione del periodo di vibrazione, per le diverse probabilità di eccedenza in 50 anni.

continuaqui 

https://draft.blogger.com/blog/post/edit/602552043226780919/2009135486787401456

domenica 9 maggio 2021

Global Earthquake Exsplorer - sismologia



Informazioni Generali

GEE è uno strumento di formazione e di sensibilizzazione per la sismologia che mira a rendere più facile per i non sismologi di recuperare, visualizzare e analizzare i dati sismici. È inteso per l'uso in un ambiente di classe come supplemento al materiale da manuale, che spesso manca di collegamenti reali. Novizi al mondo di sismologia possono utilizzare GEE per esplorare i terremoti che hanno visto in prima pagina, tenere traccia di una stazione di registrazione nella loro zona, guardare i dati sismici in tempo reale, e di più!


domenica 2 maggio 2021

Active_source_experiment_(MASW)

Active_source_experiment_(MASW)


Introdotto per la prima volta da Al-Husseini et al. (1981), Mari (1984), Gabriels et al. (1987), l'analisi multicanale delle onde di superficie è stata resa popolare da Park et al. (1999). 

Questa tecnica si basa sulla registrazione lungo un profilo lineare 1D di segnali sismici prodotti da una sorgente controllata (martello, vibratore, esplosione, ecc.) 

E sull'analisi delle proprietà di dispersione delle onde superficiali dopo l'applicazione di trasformata inclinata o FK alla sezione sismica registrata. 

Nella seguente esercitazione viene utilizzata solo la trasformazione FK. Prepararsi Esempio di sezione sismica. Scarica il file del segnale compresso. Avvia Geopsy e imposta Rxxx come nome nelle Preferenze di caricamento di Geopsy. 

Carica e visualizza questi segnali scaricati. Dovrebbe quindi comparire una sezione sismica come quella mostrata nella figura a destra. 

Verificare nel visualizzatore del segnale della tabella che la posizione dei sensori sia compresa tra 0 e 92 metri con una distanza di 4 metri. Verificare che la posizione della sorgente sia X = -4 metri modificando le sorgenti con Imposta sorgenti nel menu Modifica Geopsy. 

In alternativa, puoi anche aggiungere il campo Sorgente X in un visualizzatore di segnali di tabella, sbloccare la modifica nel menu Modifica Geopsy e modificare manualmente i campi della tabella. 

Un altro modo è eseguire Set Header nel menu Modifica Geopsy con SourceX = 4. Nota: la posizione di origine non è richiesta direttamente per l'elaborazione MASW. Aiuta a smistare i segnali. 

MASW raccoglie automaticamente i segnali con la stessa direzione di propagazione. Inoltre, il segno FK viene selezionato in base al lato della sorgente rispetto alle posizioni dei sensori. 

La posizione esatta viene ignorata tranne se si desidera correggere l'ampiezza con una distanza dalla legge sorgente.
continua nel sito  
Active_source_experiment_(MASW)

Energizzazione - operazioni preliminari - sismica a rifrazione

Note di SISMICA A RIFRAZIONE



Il buon risultato di un sondaggio sismico dipende dal buon settaggio dell'amplificazione dei canali e all'intensità della mazzata da trasmettere sulla piastra.

Prima di procedere all'acquisizione definitiva occorre sempre fare delle prove di taratura della mazzata, nel caso la strumentazione sia provvista di amplificatori occorre tarare anche l'amplificazione.
Alcuni strumenti hanno la funzione di auto taratura del gain.

Per la sismica a rifrazione l'intensità da dare alla mazzata deve essere sufficiente per avere un buon segnale al geofono più lontano e un segnale (possibilmente non in saturazione ) per i geofoni più vicini, in tal caso occorre diminuirne il gain

Le battute di prova permettono anche di assestare meglio la piastra e renderla maggiormente solidale al terreno..

Nel caso di sismografi a 24 bit non essendo provvisti di amplificatori occorre fare affidamento al software di acquisizione ed elaborazione che abbia un sistema per equalizzare in maniera automatica il segnale acquisito.
Per i sismografi a 12 - 16 bit è utile regolare il guadagno, in modo automatico (se il software di acquisizione ha tale possibilità) oppure con un settaggio manuale regolare il fattore di amplificazione in modo inversamente proporzionale al quadrato della distanza (mazza - geofono). In questo caso si consiglia di fare un'acquisizione di taratura (senza mazzata) e regolare il sismografo in modo da avere il rumore di fondo minimo possibile, in questo modo quello che viene registrato è prevalentemente il segnale vero pulito. Se non fosse sufficiente, per i geofoni lontani sarà possibile eseguire ulteriori energizzazioni attivando la funzione sommatoria. 

La funzione sommatoria, se prevista dal software di acquisizione serve ad esaltare il segnale vero in fase e a ridurre il rumore random. 

Con l'utilizzo di sismografi a 24 bit o nel caso di sondaggi lunghi o fatti su terreni a bassa VP, è utile utilizzare la funzione sommatoria del segnale.

Per la sismica a rifrazione è consigliabile una mazzata forte quanto basta e una bassa amplificazione più che una mazzata debole con un'amplificazione elevata. 

L'amplificazione va regolata in funzione del rumore di fondo del sito, è inutile amplificare il segnale vero se amplifichiamo anche il rumore di fondo, maggiore è il rumore di fondo maggiore deve essere l'intensità della mazzata per mantenere se è possibile il rapporto segnale/ rumore per i geofoni più lontani maggiore di 10 : 1 .

In tutti i casi non utilizzare mai l'amplificazione al massimo delle sue possibilità ma limitarsi tra 1 - 75% per lavorare in una fascia ottimale oltre la quale generalmente gli amplificatori incominciano a far perdere qualità al segnale. Per aumentare la risposta dei geofoni lontani si possono collegare in parallelo altri geofoni purché siano dello stesso tipo, in questo modo il segnale acquisito aumenterà sensibilmente, occorre avere geofoni con apposito spinotto. I geofoni devono essere con le medesime caratteristiche per ottenere un segnale omogeneo.

Nel caso di misure  Masw m remi  o analoghi metodi  il gain va impostato uguale per tutti i canali.



domenica 25 aprile 2021

I Fossili di ROBERTO





LA MIA COLLEZIONE

Benvenuti nel mio sito, mi chiamo Roberto,abito a Genova (italy) e la mia grande passione è ricercare,studiare e collezionare minerali e fossili.

In questo sito troverai materiale di vario genere relativo alla Paleontologia, documenti e foto sono a scopo esclusivamente didattico e illustrativo senza alcun fine di lucro.

domenica 18 aprile 2021

tromografo sperimentale PROTOTIPO 8- 24 bit






Che cosa occorre fare per montare 
un acquisitore dati a 1 - 16 canali - 24 BIT
per il progetto tromografo sperimentale
PER HVSR



PROTOTIPO 8 

prototipo 8 bis,


prototipo 9


Disk Ufo

Il team del sistema Theremino si occupa solo di ricerca e non vende hardware.
Il sistema è completamente “Freeware”, “Open Source”, “No Profit” e “DIY”,

software opensource  e schemi hardware online free


In attesa dell'UFO per il momento si mantiene la meccanica prototipi 5 e 7 perché é quella che durante la sperimentazione ha dato i migliori risultati compatta e non ha bisogno di piastra, è parzialmente impermeabile ( resistente a pioggia debole e alla sabbia) e la scatola ha una certa rigidità e robustezza a norme CE utilizzata anche per impianti elettrici ad alte tensione

Per i possessori del precedente sistema di acquisizione 
( cubo 13 x 13 x 5 cm circa )

Si potrà conservare la scatola Gewis, le uniche modifiche da fare sono:

1) staccare i preampl ( conservarli per future applicazioni future
2) fissare un nuovo adc 24 bit dalla parte opposta del cubo ove è sistemato il Theremino master
3) collegare l'adc 24 bit al Theremino Master secondo  nuovi schemi che si troveranno online
4) collegare al 24 bit i 3 geofoni in modalità DIFFERENZIALE  come da schemi che saranno pubblicati prossimamente on line


ATTENZIONE

L'ADC 24 BIT  è molto sensibile e il cablaggio dei cavi elettrici che collegano  i geofoni  ai pin del 24 bit è molto importante per avere segnali puliti e privi di rumori elettromagnetici.


A tale fine  nel manuale dell'adc 24 bit. pdf sarà indicato come  schermare i sistema  usando cavi  con calza fissata a massa ed eventualmente  aggiungere  scatole stagne  di alluminio pressofuso.

vedere  PROTOTIPO 9  


Quali sono i suoi componenti?

Per chi ha seguito l'evoluzione del tromografo sperimentale  potrà notare che sono spariti gli amplificatori  GEOAMPLY  fino ad oggi utilizzati, in sostituzione  si è aggiunta la scheda ADC 24 BIT - 16 CANALI, costituito da un adconverte molto più sensibile e con maggiore dinamica dell'adc contenuto nel pic del Theremino Master.
Con il nuovo adc 24 bit è possibile filtrare e amplificare ogni canale con un gain 1, 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128 x per cui il segnale non necessita essere amplificato  e/o filtrato ulteriormente.

PC
+
THEREMINO master 
+
ADConverter a 24 BIT
+
GEOFONI
=
SISMOGRAFO \ TROMOGRAFO sperimentale 24 bit

In questo paragrafo verranno  descritte le fasi di assemblaggio del sismografo - tromografo sperimentale a 24 bit - 16 canali

MONTAGGIO DELL'ELETTRONICA

Con il 24 BIT non è più necessario inserire commutatori per cambiare la sensibilità dello strumento.... si potranno fare misure di  microtremori, sul terreno o sui fabbricati e acquisizioni sismologiche accelerometriche e velocimetriche per sismologia senza  commutare il gain come accadeva con le precedenti versioni se predisposte di commutatore.

PROTOTIPO 0 - sismografo sperimentale 1 canale THEREMINO

Tromografo sperimentale 
Languamply 4500 RE
v rif. 3,3 volt
( un vecchio post ripubblicato uno dei primi prototipi di tromografi sperimentali il bisnonno del tromografo Ufo

un poco di storia di Theremino tromografo

Ora prendiamo il caso di un progetto con tecnologia esattamente all'opposto della tecnica utilizzata con il 24 bit usata quasi sempre dai tromografi professionali in commercio.

L'utilizzo di un 10 bit vuol dire avere un segnale 8000 volte meno definito e con altrettanta meno dinamica rispetto a quella di un 24 bit.

In questo caso le problematiche hardware aumentano e la buona riuscita del progetto sono legate alla qualità dell'amplificatore applicando tutte quelle soluzioni tecniche per ridurre al massimo il rumore hardware.

foto dell'amico restuccia del primo prototipo realizzato con Arduino 10 bir, abbandonato per la scarsa funzionalità , l'elevata rumorosità nonostante la realizzazione di un preamplificazione con gain 250 x che lo portava alla sensibilità di un 16 bit equivalente.

Maggiore è il rapporto segnale/rumore maggiori saranno le prestazioni hardware, nel nostro caso si è ridotta l'amplificazione a 4500 sapendo già che collegando il sistema ad un adc a 12 - 14 - 16 bit la definizione finale del sistema porta a 500 nanovolt che è la medesima a quella di un 24 bit o superiore.

Il prototipo per il momento è ancora montato su basetta millebuchi con fili volanti soggetto a runori hardware con contatti tra geofoni - amplificatori e acquisitore volanti, utilizzo di cavi elettrici per il momento non schermati e collegati a tre geofoni tradizionali 2 orizzontali e uno verticale da 4,5 hz invece del necessario geofono 3D che rende solidale il moto dei tre geofoni e ne migliora il rendimento.

Occorre tener presente che la prova sismica è staata fatta su sedimenti a basso contrato sismico e probabillmente con piccole variazioni stratigrafiche dello strato superficiale sabbioso fino alla profondità corrispondente alla frequenza di risonanza di 2,5 hz.

Ora occorre passare ad un prototipo realizzato su circuito stampato che permetterà di avere un segnale notevolmente più pulito e professionale collegato ad un geofono 3D e magari con il sistema di amplificazione delle immediate vicinanze al fine di evitare l'introduzione di rumori hardware nel sistema come avviene in parte ora.

Il luogo è vicino ad una strada con traffico, se eseguiamo una acquisizione breve 10 minuti abbiamo difficoltà a trovare almeno una ventina si intervalli temporali di 12 - 30 secondi con livello di rumore relativamente basso per poter utilizzare per il calcolo dello spettro.

in questi casi è consgliabile eseguire sondaggi di 30 minuti come ichiede la normativa vigente.

- la possibilità di aver un maggior numero di intervalli temporali ( immagine in basso) senza o con pochi rumori antropici 

- acquisendo il triplo di dati l'FFT ha la possibilità di ottenere un a maggiore risoluzione dei tre spettri hardware per poi ricavare il rapporto spettrale.

Nel test rimane ancora il discorso della precarietà dell'hardware non ancora montato su circuito stampato e con fili volanti.

Se visioniamo il grafico ottenuto sopra 1 hz vediamo le linee tratteggiate percentualmente più vicine alla linea continua 

Da tenere presente che per la prova non è stato usato un geofono 3D ma tre comuni geofoni 2 orizzontali e 1 verticale slegati tra di loro che  hanno prodotto qualche anomalia nelle alte frequenze anche per la presenza di traffico veicolare nell'area d'indagine.

Si fa presente che lo strumento non è stato fatto per fini professionali ma solo per studio, utile per studenti di geologia o di ingegneria che vogliono fare le prime sperimentazioni su metodologie HVSR per la determinazione della frequenza di risonanza dei fabbricati e ricerche stratigrafiche locali con un impegno finanziario minimo.

I geologi lo potranno provare per imparare le tecniche di acquisizione solo a scopo dimostrativo e di apprendimento della tecnica HVSR prima di decidere l'acquisto di uno strumento professionale. 

Per maggiori informazioni

geology sensors
progetto 1  - sismografo per acquisizioni sismologiche


accelerometro per stazione sismica - il programma Hall free scaricabile gratuitamente dal sito www.theremino.it (menu download) permette solo di visualizzare il segnale acquisito, in preparazione un software specifico per la sismologia.

NEWS
 progetto 2 - un geofono usb Theremino 
prototipo per fare i primi test


Sono iniziati i test in campagna e in laboratorio
 chi si ricorda i sismografi ad 1 canale anni 80 -90 ?

queto prototipo di  di 5 x 4 x 4 cm fa le stesse cose , a è interfacciabile ad un pc

questo è il primo prototipo del tromografo THEREMINO ancora ad 1 canale.





l'evoluzione finale del tromografo theremino

disk UFO

la forma non è il risultato di uno studio di designer ma è il sisutato di osservazioni fatti durante la progettazione per avere la massima stabilitò
baricentro basso
basso impatto con il vento 
appesantimento con zavorra
per garantire la massima stabilità del sistema agli aventi perturbatori durante l'acquisizione

domenica 11 aprile 2021

diss.rm.ingv.it

diss.rm.ingv.it


DISS | Versioni attuali e precedenti

Tutte le versioni precedenti sono scaricabili gratuitamente.

I dati sono resi disponibili in vari formati desktop-GIS, come file kml e come semplici file ASCII.

Gli utenti devono essere consapevoli che la persistenza delle informazioni di ogni singola versione è concessa solo per i dati parametrici.

Tutte le informazioni di supporto, invece, possono essere migliorate senza preavviso.

I file di download sono resi disponibili per garantire la ripetibilità delle elaborazioni e la compatibilità delle applicazioni fin dal 2001.

A ciascuna versione è stato assegnato un identificatore persistente (DOI) e una descrizione dettagliata degli aggiornamenti e delle modifiche accompagna ogni versione successiva. 

Altri prodotti correlati a DISS Diversi altri prodotti relativi a DISS sono disponibili per il download.

Cerca nell'elenco di seguito o contattaci per richiedere file di dati DISS personalizzati non disponibili qui o nella sezione di download dei dati DISS. 

leggi di più

domenica 4 aprile 2021

Geofono autoscostruibile


DA COLLEGARE AL THEREMINO 24BIT
E AL PROGRAMMA DOLQUAKE

100% Compatibile con il software Theremino


GEOFONO VERTICALE
+

THEREMINO master 
+
ADConverter a 24 BIT
+
PC
Da collegare al programma gratuito Dolquake per windows

CON PICCOLE MODIFICHE SI POSSONO ANCHE REALIZZARE GEOFONI ORIZZONTALI
é possibile realizzare anche una versione WiFi per posizionare a distanza

è inoltre possibile posizionare fino ad 8 sensori in località diverse per realizzare una mini rete sismica gestita da un unico pc e facente parte della rete più grande  Theremino Dolfrang  gestita con software dolfrang.
  




la molla indispensbile per il progetto
verificare la compatibilità della molla usata nel progetto 

https://www.dottorgadget.it/giochi/1063-molla-slinky.html


cosiglio di migliorare il basamento del sistema  ler tenderlo più largo, stabile e pesante, magari con una piastra 25 x 25 x8mm  oppure di forma circolare fi = 25 cm

si tratta a tutti gli effetti di un geofono  e non di un pendolo con i vantaggi che ne consuegono con bassa frequenza di risonanza.






domenica 28 marzo 2021

Paleontology and Geology of Missouri - St Louis Missouri - Fossils



Barry Sutton (in piedi) e il dottor Norman R. King studiare le formazioni presso l'esposizione I-170 Pennsylvania Clicca sulla foto per ingrandire

Questo sito è un progetto di ricerca Paleontologico con sede a St. Louis, Missouri, dedicato allo studio delle geologiche formazioni nel Missouri. Obiettivo primario è lo studio delle 
formazioni geologiche nella zona di St. Louis.


domenica 21 marzo 2021

Come calcolare l'epicentro di un terremoto




Interessante articolo di  Alessandro Gelagi

Un interessante articolo sul calcolo dell'epicentro di un terremoto teoria e formule matematiche , molto interessante

altro intteressante articolo
calcolo della magnitudo di un terremoto

Le scale di Magnitudo di un terremoto

I moderni sismografi amplificano e registrano con precisione il movimento del suolo  (tipicamente con periodi compresi tra 0,1 e 100 secondi) in funzione del tempo, sotto forma di ampiezze e tempi di arrivo delle onde sismiche per terremoti vicini e lontani. Sebbene sismografi siano esistiti fin dal 1890, fu solo nel 1930 che Charles F. Richter, un sismologo Californiano, ha introdotto il concetto di Magnitudo di un terremoto.


domenica 14 marzo 2021

cross correlation

Cross Correlation

Il filmato permette di capire una delle tecniche utilizzate per fare la Cross correlation.

Questo strumento matematico è utile per determinare lo sfasamento nel tempo di due onde, nel nostro caso di due onde sismiche, per permettere di risalire al calcolo della velocità.

Il filmato mostra due onde assimilabili alla traccia registrata da 2 geofoni , dando la mazzata alle coordinate zero il segnale arriverà prima al geofono 1 e con un certo ritardo un segnale analogo arriverà al canale due ( le 2 onde dal punto di vista grafico normalmente non si discostano molto....

Analiticamente di fa traslare una delle due onde rispetto all'altra e con un semplice algoritmo di calcolo si calcola la sommatoria del prodotto dell'ampiezza del canale i x l'ampiezza del canale 2 per tutti i punti presi in esame.

Come si vede nel filmato il risultato viene mostrato nella sezione bassa del video, man mano che le due onde si avvicinano alla posizione di fase il valore continua ad aumentare, superata la posizione di fare il valore ottenuto continuerà a diminuire.

Il valore massimo è in corrispondenza al ritardo tra le due onde

Conoscendo lo spostamento indotto per posizionare in fase le due onde si può risalire al ritardo e di conseguenza anche alla velocità dell'onda.

Esistono altri metodi più soffisticati per calcolare la velocità di fase basati sull'analisi FFT e IFFT operando con i numeri complessi che permettono il trattamento del dato in meno tempo e possono determinare oltre alla velocità di fase di gruppo anche quella di ogni singola frequenza costituente l'onda sismica.


Per maggiori informazioni:

Correlazione incrociata

sabato 13 marzo 2021

Samuel Bignardi.com - openhvsr


Samuel Bignardi.com - openhvsr

nel sito si legge:

Il progetto OpenHVSR è una iniziativa personale. Iniziato nel 2015, è lentamente diventato un progetto di ricerca completo. Nonostante il progetto sia stato sviluppato con finanziamenti praticamente inesistenti, ora comprende due diversi programmi per computer, entrambi sviluppati in MATLAB e dedicati allo studio del microtremore.

Tipicamente, i dati di microtremore sono registrati a stazione singola ed a diverse posizioni sparse su un'area geografica. Per ogni misura, si ottiene una curva del rapporto spettrale. Le curve HVSR (rapporto spettrale dei componenti orizzontale rispetto alla componente verticale), possono essere invertite per dedurre la variazione verticale del sottosuolo delle proprietà visco-elastiche sotto ogni stazione di registrazione.

OpenHVSR-Inversion

Il primo programma che ho pubblicato nel 2016 come open source, denominato OpenHVSR, è stato implementato per migliorare l'inversione delle curve HVSR . Lo scopo di OpenHVSR, oltre all'inversione di grandi di dati contenetni una moltitudine di registrazioni, è quello di fornire una visualizzazione 2D e 3D dei risultati dell'inversione, in modo da promuovere una migliore comprensione della geologia locale.

OpenHVSR-Processing Toolkit

Il secondo programma che ho pubblicato (nel 2018) e denominato "OpenHVSR-Processing Toolkit" è dedicato all'elaborazione dei segnali necessaria al calcolo delle curve HVSR a partire dai dati del microtremore. È specificamente progettato per migliorare l'elaborazione dei microtremori a stazione singola con lo scopo di correlare spazialmente diverse forme di contenuto informativo, per la creazione rapida di mappe e per la visualizzazione dei risultati in 2D e 3D. In particolare, la creazione della mappa è stata resa estremamente flessibile.


continusare sa leggere sul dito 

domenica 28 febbraio 2021

Pmapper - un "gis" opensource

Un interessante strumento per creare, gestire e visualizzare mappe tematiche su più layer online.

Molto bello, vedere i links di lavori utilizzate da questo software, molto utile per la cartografia geologica, su ogni layer si può inserire una determinata tematica : geologia, idrogeologia, , zonazione sismica, stabilità ecc.


il sito online di pmappert, molto interessante... da visitare...

domenica 21 febbraio 2021

Educational Software





Educational Software






SeisMacFree software-only tool that turns your recent Macintosh laptop into a powerful, educational, three-axis seismograph.

Developed by Daniel Griscom, Suitable Systems.(Mac)
Seismic/EruptionWatch how earthquake and volcanic activity changes in space and time throughout the earth.

Developed by Alan Jones, Binghamton University.(Windows)
Seismic WavesSee how waves propagate from an earthquake hypocenter to seismic stations throughout the earth.

Developed by Alan Jones, Binghamton University.(Windows)
EqLocateAn interactive program to locate earthquakes using P-wave arrivalsDeveloped by Alan Jones, Binghamton University.(Windows)
AmaSeisA program to obtain seismograms from the AS-1 Amateur Seismometer (seeSeismographs in Schools Program for more information)

Developed by Alan Jones, Binghamton University.(Windows)
Global Earthquake Explorer (GEE)An education and outreach tool for seismology that aims to make it easy for non-seismologists to retrieve, display and analyze seismic data.Developed by the Department of Geological Sciences at the University of South Carolina.

Post più popolari ultimi 7 giorni

Post più popolari Ultimi 30 giorni

Post più popolari da sempre

CERCATE l'argomento che vi interessa qui...... Elenco completo

accelerazione del periodo Mappa (1) accelerometri (2) acquisitore dati (1) acquisitori (53) acquisizione (5) acustica (1) adc 24 bit (1) aerei (1) Agenzie spaziali (1) ambiente (3) amplificatori (9) analisi di spettro (10) analisi sismica (4) analizzatore audio (3) Android (1) anemometri (1) archeologia (3) architettura (2) arduino (21) arduino programmi (3) Astrofisica (1) astronomia (2) Auto Correlation (1) azioni sismiche su fabbricato (1) balene (1) barometro (2) battimento (1) bibliografia (8) biometria (1) Buchi neri (1) c# (2) cad (5) calcolo epicentro (1) calcolo magnitudo (2) calibratori (3) Calibrazione sismografi (1) carsismo (2) carte geofisiche (1) carte geologiche (2) carte magnetometriche (1) cartografia (18) catalogo terremoti (4) cavi (2) cedimenti (1) celle di carico (1) cerca metalli (1) certificazioni energetiche (1) chimica (2) Chimica Clima (1) circuiti stampati (1) climatologia (1) collaudi (1) collezioni (11) collezionismo (1) conchiglie (1) consolidamento (1) contatore Geiger (2) Continuous Wavelet Transform (1) controlli edifici (1) conversione seg2 (1) convertitori (1) correlazione (2) corsi (1) costruzione geofono (1) covarianza (1) cristallografia (3) Cross Correlation (2) curve di livello (1) darwin (1) datalogger (14) datalogger theremino (1) dinosauri (1) dispersione (1) DOLAUAKE (1) DOLFRANG (1) dolquake (11) domotica (1) dos (1) down hole (2) download tromografo (1) download sismografo per sismologia 24 bit (1) drum (2) earth quake (1) earthquake (2) Earthquake captures (1) ECG (1) elettromagnetismo (3) elettronica (48) emergizzatore SEV (1) encnder (1) energizzatore (3) epicentri (14) epicentro (1) Epicentro calcolo (3) equalizzazione (3) equazioni (1) esac (8) ESP 32 (1) evoluzione (1) faglie (2) fessurimetri (1) fft (20) filtri (3) filtri digitali (4) filtri hardware (2) filtri software (2) fisica (3) Fisica dell'atmosfera (1) Fisica delle particelle (1) Fisica teorica (1) fk (1) flessurimetri (1) fluidificazione (1) fluorescenza (1) foddili (1) fondazioni (5) fonometri (1) fonometria (1) fossili (27) Fotocamera infrared (1) fourier (16) frane (3) freatrimetri (1) free (1) frequenza di risonanza (2) ftan (2) fulmini (1) geiger (1) geochimica (2) geoelettrica (25) geofisica (15) GEOFISICA GEOTECNICA IDRAULICA GEOLOGIA (1) GEOFLUID PIACENZA (1) geofoni (30) geofoni 3d (17) geofoni 3d usb (1) geofono (2) geofono 3d (1) geofono 3D USB (4) geofono ed usb (1) geofono verticale (1) geofuid (1) geogono (1) geologia (18) geomorfologia (2) georadar (6) georesistimetri (3) geotecnica (13) geotermia (1) ghiacciai (1) gis (9) glaciologia (1) gps (3) grafica (1) grafici (1) grafici 3d (1) grafici3d (1) gratis (86) gravimetri (1) gravimetria (1) grm (2) grotte (1) hvsr (57) hvsr sperimentazioni (24) idraulica (2) idrofoni (1) idrogeologia (6) idrologia (1) ifft (7) IGM (1) impedenza (1) indagini in situ (1) informatica (1) ingegneria (5) ingegneria sismica (6) ingv (1) interdol (1) interpolazione (1) inversione (1) IOT HAL (1) isernia (1) Java (1) laboratori (1) leggi (2) libri (7) libro (1) linux (1) Linux (1) liquefazione (5) litologia (1) logs (1) luna (1) Mac (1) magnetismo (2) magnetometri (13) magnetometria (10) magnitudo (2) manuale (1) Manuale acquisitore (4) manuale datalogger (11) manuale dinver (8) MANUALE DOLQUAKE (13) manuale geopsy (12) manuale sismografo (2) manuale sismografo12 ch (1) manuale sismologia (1) manuale tromografo (28) manuali (10) manuali sismografo (1) manuali sismogrago (1) mappa fulmini (1) mappa terremoti (1) mappe (4) marici (1) MASR (1) masw (34) maswr (4) matcad (2) matematica (4) matlab (1) matrici (1) mercalli (1) metal detector (1) meteo (16) microcontrollori (1) microfossili (1) micropali (1) microtremori (32) minerali (14) mineralogia (18) misure di vibrazione (1) module elastici (1) moduli elastici (3) monitoraggio (7) multimedia (1) muri (1) musei (8) museo (1) musica (1) NAKAMURA (1) NASA (1) negozi (4) Net Hal (1) Net module (1) ntc 2008 (4) ntc2008 (27) oceanografia (2) onde sismiche (2) opensource (1) ordini regionali (9) ortofotocarte (1) oscilloscopi (4) OSX (1) Overcoring (1) palentologia (1) paleontologia (31) pali (2) pancometri (1) parametri sismici (1) Partitore (1) pdf (13) pdf convertitore (1) pdf. geopsy (1) pendolo (1) pendolo .sismologia (1) penetrometri (2) penetrometro (1) pericolosità sismica (7) petrografia (2) PGA accelerazione di picco (1) pianeti (1) placche faglie (1) Planetologia (1) plinti (1) Polo (1) Portale di geologia (1) portali (1) portanza fondazioni (2) potenza (1) produttori di georesistimetri (6) produttori di geofobi (1) produttori di geofoni (20) produttori di georesistimetri (1) produttori di magnetometri (7) produttori di simografi (2) produttori di sismografi (18) produttori di tromografi (14) programma DEPSOIL V5.1 (1) Programma EERA (1) programma ESAC (1) programma NERA (1) programma rexel (2) Programma Seisan (1) Programma SESAME (1) programma SSAP 2012 (1) Programma strata (1) programmazione (5) programmi (60) programmi di geofisica (24) programmi di geologia (43) programmi di geotecnica (1) programmi di sismologia (4) programmi digeologia (1) programmi geotecnica (2) programmi GIS (1) programmi gratis (6) programmi ingegneria (1) programmi utili (13) protezione civile (2) proto 0 (1) PROTOTIPI (12) prototipo 1 (1) prototipo 3 (1) prototipo 5 (2) PROTOTIPO 6 (1) prototipo 7 (1) prototipo 8 (3) prototipo 9 (5) prova di carico (1) prova di permeabilità (1) prova di portata (1) prove di carico (1) prove di laboratorio (1) prove in foro (2) prove inclinometriche (1) prove penetrometriche (1) pshacke (1) Python (2) radar (1) radio emissioni (1) radioamatori (3) radioattività (4) Radom (2) Raspberry (1) remi (24) resine (1) rete (1) rete sismica (11) rete sismica dolfrang (1) RETE SISMICA DOLQUAKE (3) rete sismica theremino (3) rete WF (1) reti sismiche (1) rexel (1) richter (1) riflessione (1) rifrazione (1) rilevamento (2) rischio sismico (8) risonanza terremoti (1) risposta di sito (1) robotica (1) rocce (2) rRemi (1) rumore sismico (1) sa (1) sasw (1) scheda sonora (2) schede audio (1) Scienze della terra (1) scissometri (1) sclerometri (1) SDR (1) sedimentologia (1) segy (1) sensore radon (1) sensori (32) sensori accelerometrici (10) sensori cardiaci. THEREMINO (2) sensori di umidità (3) sensori di campo magnetico (1) sensori di carico (1) sensori di cedimento (1) sensori di contatto (1) sensori di coppia (1) sensori di direzione (1) sensori di distanza (1) sensori di inclinazione (1) sensori di livello (2) sensori di luce (1) sensori di ph (1) sensori di portata (1) sensori di posizione (1) sensori di pressione (7) sensori di prossimità (1) sensori di spostamento (3) sensori di temperatura (9) sensori di tensione (1) sensori di torsione (1) sensori di umidità (3) sensori di velocità (2) sensori di vibrazione (2) sensori di vibrazione strumenti (1) sensori estensimetri (1) sensori fessurimetrici (2) sensori fulmini (1) sensori geiger (2) sensori inclinometrici (1) sensori laser (1) sensorI magnetometricI (2) sensori meteo (2) sensori ossigeno (1) sensori piezoelettrici (1) sensori pluviometrici (1) sensori polveri (1) sensori potenziometrici (5) sensori radom (1) sensori velocimetri (2) sensori velocimetrici (11) sensori;sensore fulmini (1) sev (19) sev theremino (1) sezioni stratigrafiche (1) sezionisottili (1) shake (1) Shilab (1) sicurezza (2) simologia (1) sismica (32) sismica a riflessione (3) sismica a riflessione (20) sismica a rifrazione (30) sismica attiva (1) sismica passiva (3) sismica rifrazione (1) sismicità (1) sismofrari tromografi (1) sismografi (41) sismografo (15) sismografo 1 ch geofono a lungo periodo (1) SISMOGRAFO 24 BIT (3) sismografo a pendolo (1) sismografo lungo periodo (1) sismografo sperimentale (5) SISMOGRAFO THEREMINO (10) sismogrago (1) sismologia (89) sismologia acquisitori (13) sismometro (1) siti (2) smorzamento (1) software (2) sole (1) sonda Winsor (1) spazio (2) spectrometro (1) speleologia (2) sperimentazione (2) sperimentazioni (3) spettri di risposta (10) spettri elastici (4) spettrogramma (1) spiker's (1) spostamento (1) stabilità versanti (4) stati limite (2) statistica (3) stazione meteo (1) stazione sismica (15) stazione sismica a pendolo (1) stazione sismica theremino (1) stazione sismica. (1) stazione sissmica - rete sismica theremino dolfrang (1) strumentazioni (25) strumenti (1) strumenti musicali (1) strutturale (2) tavola vibrante (2) temporali (1) Teremino (4) Teremino UFO (1) termocamere (1) termometri (2) termometro (1) terra (1) terremoti (48) terremoti di oggi terremoti online stasione sismica (1) terremoti in tempo reale (1) terremoti online (26) terremoto bologna (1) terremoto di amatrice (1) terremoto di progetto (6) terremoto perugia (1) terremoto rieti (1) terrenoti (1) terreoti (1) test hvsr 02 (2) test hvsr 03 (1) test hvsr 04 (1) test hvsr 05 (1) test hvsr 07 (1) test hvsr 08 (1) test hvsr 09 (1) test hvsr 10 (1) test hvsr 12 (1) test hvsr 13 (1) test hvsr 14 (1) test hvsr 15 (1) test hvsr 16 (1) test hvsr 17 (1) test hvsr 18 (2) test hvsr 20 (1) test hvsr 21 (1) tettonica (3) Theremino (70) thereminoStore (6) thereminoTHEREMINO (1) Therenino (1) Time Frequency (1) tiranti (1) tomografia (4) tomografia elettrica (14) tomografia magnetica (1) tomografia sismica (11) topografia (1) trilobiti (1) tromografi (14) tromografo (9) TROMOGRAFO 24 BIT (12) tromografo sperimentale (17) TROMOGRAFO THEREMINO (1) tromografo UFO (1) trompgrato sperimentale HVSR (2) ufo (2) utilità (1) varianza (1) velocità (1) velocità di fase (2) verifica sismica edifici (1) vibrazioni (5) video (7) visitatori (1) visualstudio (1) vlf (1) vp (1) vs (3) Vs di riferimento (1) vs30 (6) vulcanologia (3) WiFi (1) WIFI - SISMOGRAFO 24 BIT (1) zonazione sismica (45) zone sismogenetiche (2) zone sismogenetiche faglie sismologia (1)

ultimi 30 gg