domenica 10 ottobre 2021

Il carsismo




nel sito si legge:Grotte e fenomeno carsico


Panoramica dei processi erosivi

Il fenomeno carsico (o carsismo) è un processo erosivo che si protrae per lunghissimi periodi di tempo ed interessa le rocce carbonatiche. La parola carsismo deriva da Carso, una zona del Friuli Venezia Giulia dove il fenomeno è particolarmente pronunciato. Principale attore del carsismo è l’acqua, la cui infiltrazione nel massiccio montuoso genera processi di corrosione chimica ed erosione meccanica, eventi che portano alla dissoluzione del calcare, modificando nel tempo l’aspetto delle rocce e di conseguenza il paesaggio circostante, quest’ultimo caratterizzato da forme particolari. Affinché i processi di carsificazione possano innescarsi è necessario che siano presenti una serie di fattori: la presenza di rocce carbonatiche combinata all’azione di fattori fisici e chimici. Calcari e dolomie sono le rocce che meglio si prestano al processo di carsificazione, formatesi per deposizione e di origine sedimentaria, risultano solubili sotto l’azione dell’ossigeno e dell’anidride carbonica nonché ai composti solforati e nitrici (acido solforico, acido solfidrico, acido nitrico). Caratteristica delle rocce carbonatiche è la presenza di calcite e dolomia (calcite con aggiunta di magnesio) in percentuale superiore al 50%. Maggiore sarà il contenuto di calcite (o dolomia) più le rocce risultano carsificabili e quindi soggette a dissoluzione. Quando la percentuale di calcite scende sotto il 50%, si hanno le marne, formate maggiormente da argilla e sabbia, minerali insolubili che fanno diminuire la carsificabilità e conferiscono alle rocce un colore più scuro. La sola presenza delle rocce carbonatiche non è sufficiente per lo sviluppo del carsismo, è importante che le stesse siano fratturate e che l’acqua possa penetrare in profondità.

domenica 26 settembre 2021

CENNI TEORICI SUL CUNEO SALINO - idraulica e idrogeologia


JOLLYTECH sas







Da un punto di vista teorico, il fenomeno cosiddetto di "cuneo salino" ("salt-wedge") è idraulicamente inquadrato nell’ambito dello studio delle correnti di densità, ampiamente trattato in particolar modo negli anni cinquanta-sessanta dai proff. B. Poggi, G. Supino, e da A. Zanotti e F. Zoccoli che effettuarono sperimentazioni a verifica delle loro trattazioni.

altri argomenti trattati:

dighe
ture 



domenica 19 settembre 2021

comportamento geofono da 4,5 e 2 hz durante eventi sismici

 Stazione sismica di Isernia



GEOFONO 2Hz - GEOFONO 4,5Hz


Considerazioni su confronto tra geofono 2 Hz e geofono 4,5 Hz

Approfittando del maggior tempo a disposizione causa Covid-19 ho avuto la possibilità di dedicarmi a quelle che sono le mie passioni, tra queste la sismologia.

Quella della sismologia è una passione che non deriva direttamente dal percorso di studi che ho affrontato nella vita, ma da semplice autodidatta ho cercato di capire come funzionano le cose in questo settore, aiutato in questo dal mio forte spirito critico e dalle mie approfondite conoscenze nell’ elettronica e nell’ analisi dei segnali che mi vengono molto in aiuto nel cercare di interpretare risultati sperimentali in questo settore.

Di seguito illustro in particolare alcune considerazioni che ho fatto confrontando il segnale acquisito da due geofoni con frequenze proprie diverse uno da 4,5 Hz e l'altro da 2 Hz

continua sul sito......

domenica 12 settembre 2021

Calcolo pendolo

Simple pendulum calculator to find pendulum period, frequency and length in physics.


Simple Pendulum Calculator

A simple pendulum motion is moving back and forth of an object suspended from the end of a massless unstretchable string with negligible friction. When the object is pulled to one side of its equilibrium position and released, it oscillates.

For small angles (the angles less than 15°) approximation, the formula of pendulum period is T = 2π (l/g)^0.5. Here l stands for pendulum length, g is acceleration of gravity and T is the period.

domenica 5 settembre 2021

domenica 29 agosto 2021

 TUTTO SULLE BATTERIE

Theremino 



 

Batterie acquistate in rete

Abbiamo misurato diversi modelli di batterie che si acquistano su eBay e su Amazon, con la applicazione Theremino BatteryMeter (la trovate nel seguito di questa pagina).

Le migliori (migliori si fa per dire, sono una bella fregatura anche loro), sono risultate le X-Bal di colore rossiccio che pesano 44 grammi e che danno circa 2400 mAh (scaricandole a corrente costante con 500 mA).

X-BAL batteries color red# ===============================
# Battery Meter – Final report
# ===============================
# Capacity (Ah): 2.395
# Capacity (Wh): 8.631
# ===============================

Il report completo si scarica con questo collegamento

Le peggiori sono risultate le X-Bal di colore blu, che pesano 24 grammi e che danno 240 mAh (scaricandole a corrente costante con 500 mA).

X-BAL battery color blue# ===============================
# Battery Meter – Final report
# ===============================
# Capacity (Ah): 0.233
# Capacity (Wh): 0.809
# ===============================

Il report completo si scarica con questo collegamento

Non si tratta di casi isolati, difetti o errori. Abbiamo provato almeno tre batterie per ogni modello e ci siamo sempre assicurati che fossero completamente cariche, caricandole con un buon caricabatterie, verificando con un secondo caricabatterie, controllando che la batteria facesse un buon contatto nel porta-batterie e anche verificando che la tensione iniziale superasse i 4.2 volt.

Abbiamo anche provato più volte le stesse batterie per vedere se ci fossero variazioni. La variabilità nell’ambito dello stesso modello è risultata molto bassa e anche abbassando la corrente di scarica a 200 mA non si sono ottenute capacità significativamente maggiori.

 CONTINUA A LEGGERE SUL SITO     TUTTO SULLE BATTERIE 


domenica 22 agosto 2021

Analisi di spettro FFT

Interessante link sull'analisi di Spettro di Fourier


Argomento Utile per le Analisi basate sui microtremori

Jean Baptiste Joseph Fourier 1768 Auxerre – 1830 Parigi Matematico francese, partecipò alla rivoluzione francese e seguì Napoleone in Egitto come membro della spedizione scientifica.

Studiò principalmente la diffusione del calore nei corpi.

Conobbe Laplace, Lagrange, Legendre e Poisson

domenica 15 agosto 2021

 https://it.windfinder.com/


interessante sito utile per sceglioer eil giorno e l'ora per eseguire prove hvsr, è notorio che queste indagini devono essere datte con meno vento possibile, in questo modo sarò possibile scegliere ik giorno e l'ora probabilmente con meno vento

domenica 8 agosto 2021

Un potente CAD free


sketchup

un potente cad gratis utile per la geologia e impatto ambientale



Potrete scaricare le vostro PC le videate del territorio che vi interessa, e creare con lo stesso programma o importare file autocad o raster degli edifici esistenti o in progetto e non solo.




Programma gratuito facile da usare, per problemi contattatemi pure. 

Si consiglia prima di iniziare di visionare i filmati demo

Può anche importare e/o esprtare le mappe di Google Earth utile anche in alcune applicazioni di geologia

domenica 1 agosto 2021

UN THEREMIN Open Source ed economico


09 marzo 2016

105° anniversario della nascita di Clara Rockmore



Un vero Theremin DIY, 
Open Source

Questa applicazione funziona anche senza hardware. Scaricatela e provate subito a suonare. Anche senza i nostri moduli hardware, si possono inviare comandi e note da altre applicazioni, suonare con piccoli programmi in Theremino Script, collegare sensori, dispositivi MIDI, usare MaxMsp, Processing, PureData o qualunque sistema musicale via Slot, UDP e OSC.

Con questo software e con un hardware minimo, si possono costruire ottimi Theremin. Un moduloMaster e due CapSensor, sono sufficienti. Ma è possibile iniziare con solo un Master e un CapSensorper spendere meno. Le antenne possono essere semplici pezzi di filo rigido o di rame adesivo incollato su un foglio di plastica. Costruendo la meccanica da soli è possibile ottenere un buon Theremin, spendendo anche meno di 20 Euro. Altri moduli, tasti capacitivi e sensori possono essere aggiunti in seguito, per far crescere il proprio strumento, senza limiti.

La modularità del sistema Theremino, permette di collegare tra loro un qualunque numero di moduli sia hardware che software. L’utente stesso può comporre configurazioni complesse, impossibili per qualunque Theremin commerciale.

domenica 18 luglio 2021

La generalizzazione di Onda Mozioni e applicazioni per mezzi porosi



La generalizzazione di Onda Mozioni e applicazioni per mezzi porosi

Author (s)   Romolo Di Francesco  


ABSTRACT


L'esame dei moti ondosi è tradizionalmente articolato l'equazione differenziale di D'Alambert , la cui soluzione descrive il moto lungo una sola dimensione, mentre la sua estensione bidimensionale assume il concetto di onde piane. 

Considerando questi elementi e / o limiti, la ricerca è divisa in due parti: nella prima sono scritti DIF equazioni circonferenziali relative alle condizioni due / tre dimensioni per le quali si trovano le soluzioni esatte; nel sec , seconda concetti sono estesi per l'analisi della propagazione di moti ondosi in mezzi porosi sia artificiali e naturali. 

Alla fine il lavoro è completato da una serie di test, che mostrano l'elevata affidabilità del physical-mathematical modelli proposti.

domenica 11 luglio 2021

Temperature Meter with Theremino Script


TERMOMETRO DIGITALE THEREMINO

Utile applicazione per misurare la variazione della temperatura dell'acqua con la profondità per indagare la presenza di falde su strati diversi e/o la presenza di falda marina e fluviale che normalmente hanno temperature diverse.


Il sensore va incapsulato in un contenitore stagno con silicone collegato ad un cavo elettrico con delle tacche  metriche  , appesantito con un piombo  e avvolto su un rocchetto, il tutto collegato al theremino che rimane in superficie, il sistema necessita di un software di taratura.

domenica 4 luglio 2021

PROGRAMMI GRATUIRTI - GNU.ORG
NEL SITO SI LEGGE:


GNU è un sistema operativo che è al 100% software libero. Nato nel 1983 su iniziativa di Richard Stallman (rms), è stato in seguito sviluppato da numerosi individui che hanno lavorato insieme allo scopo di dare a tutti gli utenti di computer la libertà di avere sotto controllo le proprie attività informatiche. Da un punto di vista tecnico, GNU è più o meno come UNIX, ma al contrario di questo dà libertà agli utenti.

Il sistema GNU contiene tutti i programmi GNU ufficiali (elencati sotto), e comprende anche software libero non-GNU, come TeX e il sistema X Window. Il sistema GNU non è un insieme predefinito di programmi, perché gli utenti e i distributori possono selezionare pacchetti diversi a seconda delle loro necessità e preferenze; il risultato è sempre una variante del sistema GNU.

Se cercate un sistema completo da installare, consultate la nostra lista di distribuzioni GNU/Linux che comprendono esclusivamente software libero.

Per cercare singoli pacchetti di software libero, sia GNU che non-GNU, potete dare uno sguardo alla Free Software Directory: una raccolta indicizzata di software libero suddiviso in categorie con funzioni di ricerca. La Directory è mantenuta attivamente dalla Free Software Foundation e include collegamenti alle pagine dei programmi, quando disponibili. Include anche una lista di tutti i pacchetti GNU. Un'ulteriore lista di tutti i pacchetti GNU è qui sotto. Un altro elenco contiene i collegamenti alla documentazione.

Abbiamo finalmente reso disponibile un elenco di programmi sostitutivi liberi del software proprietario usato in vari sistemi proprietari.

Abbiamo anche pubblicato un elenco di software didattico consigliato.

domenica 27 giugno 2021

TROMOGRAFO sperimentale per HVSR e geofisica - 1-24 ch

 ACQUISITORE THEREMINO  1- 24 CANALI

per geofisica - microtremori - hvsr ( Nacamuta metodo)

Opens source - open  hardware free


Per maggiori informazioni 


schema acquisitore
a sinistra tre geofoni e tre amplificatori SMD
a destra l'acquisitore THEREMINO

Questa è la versione definitiva. La sensibilità ai disturbi meccanici e il rumore alle basse frequenze sono minimizzati. Nella zona sotto ai 5 Hz (regione dove i geofoni sono più carenti), non esistono componenti con rumore più basso dello LT6014.
 
Gli schemi elettrici dell'amplificazione sono online sul sito ufficiale di THEREMINO scaricabili gratuitamente come pure il software di acquisizione

domenica 13 giugno 2021

PROTOTIPO 2 - tromografo sperimentale per HVSR

PROTOTIPO (2) - GEOFONO 3D  CON CUBO DI LEGNO

PROTOTIPO SUPERATO
VEDERE 8 - 9
Meno costoso , più performante  e facile da assemblare

manuale di montaggio


Dovendo scegliere si consiglia di utilizzare gli schemi del prototipo 5 - 7 più grandi e pesanti che in condizioni di piccole brezze permettono ottenere risultati migliori

I sistemi sono simili variano solo  le dimensioni.



Se si usano scatole di diversa misura  è sufficiente  determinare la misura interna della scatola  togliere 1 cm , quello sarò la misura del cubo, occorre  controllare , se la scatola è rettancolare che eimanfano libere 2 tasche laterali  libere che permettano di inserire il theremino ( spazio stimato  4,5 x 12 x 3 cm.

Se la scatola è di fotma quadatata  l'altezza libera interna deve essere di ameno 9 cm. per posizionare sopre al cubo l'elettronica.

Se il peso totale  del sistema completo supera 1 1250 grammi non è necessario appensantire il tutto fa piastre aggiuntive, in tutti i casi i geofoni dovranno essere posizionati a distanze > di 2- 2,5 cm dalla piastra sottostante. 

Il prototipo 2  con piastra in ferro /alluminio permette di avere segnali meno disturbati dal vento grazie ad un maggior peso e ad una base si appoggio più larga che lo rende più stabile
A differenza del prototipo raffigurato la piastra si consiglia di realizzarla di forma quadrata, i geofoni devono essere ad una sistanza > 2 - 2,5 cm dalla piastra di ferro.  
Viste le ridotte dimensioni del cubo e della scatola rimane relativamente difficile ottimizzare gli spazi, si consiglia pertanto il prototipo 6 che può anche fare a meno della piastra , utilizza una scatola più spaziosa capace di contenere un cubo in legno più pesante.

Il secondo prototipo proposto è stato fatto ottimizzando le misure e la forma alla scatola Gevis da 100 x 100 x 80 più alta di quella usata nel Prototipo 1 di un paio di cm., per sfruttare tutta la columetria interna della scatola la forma è particolarmente complessa, misure massime d'ingombro 9,5 x 9,6 x 3,6 cm
Seguono alcune visioni prospettiche

Il legno deve essere particolarmente dure e privo di fibbre  e screpolature , nei negozi fai da te si possono trovare cubi o travetti , difficilmte di dimensioni di 10 cm.

Per semplificare il taglio  si può tagliare il cubo con le seguenti dimensioni :  80 x 80 x 4 cm oppure 9,5 x 8 x 4

Ne cubo una volta realizzato saranno inseriti le tre capsule geofoniche e fissato alla piastra metallica con bullone passante nel centro della scatola Gevis.

Nel caso di utilizzo  si altre scatole di plastica, meglio di alluminio le dimensioni del cubo possono essere fatte  in base allo spazio libero massimo 12 x 12 x 6 cm

in tutti i casi li fibbre del legno rivolte verticalmente.

PROTOTIPO SUPERATO
( cliccare sulle immagini per ingrandirle )



attenzione... Il foro del geofono verticale  dovrà essere interrotto ad un cm dal fondo del cubi, , il geofono portgrà dal cump per circa 1 cm

domenica 6 giugno 2021

Virtual Earthquake -sciencecourseware - calcolo epientro e magnitudo

https://translate.google.com/translate?sl=en&tl=it&u=https://www.sciencecourseware.org/VirtualEarthquake/https://www.sciencecourseware.org/Vir


Nel sito si legge:

Benvenuto in Virtual Earthquake

Virtual Earthquake è un'attività interattiva basata sul Web progettata per introdurre i concetti di comeviene localizzatoun EPICENTRO di terremotoe comeviene determinatala MAGNITUDINE RICHTER di un terremoto. Ilprogramma Virtual Earthquake è in esecuzione su un server Web presso la California State University di Los Angeles. Puoi interagire con Virtual Earthquake utilizzando un browser Web Netscape o Internet Explorer in esecuzione su Mac o PC.

NOVITÀ : una versione completamente rivista di Virtual Earthquake può essere trovata QUI . Questa nuova versione basata su applet Java è più basata sull'indagine rispetto alla versione originale e contiene strumenti in modo che gli istruttori possano valutare l'apprendimento degli studenti.

(Dopo aver completato Virtual Earthquake, controlla la home page di Geology Labs per le attività sulla datazione dell'età dei minerali e del radiocarbonio, lo scarico del fiume e le inondazioni del fiume.)

Virtual Earthquake ti mostrerà le registrazioni delle onde sismiche di un terremoto rilevate da strumenti lontani dal terremoto. Lo strumento che registra le onde sismiche è chiamato sismografo e la registrazione è un sismogramma . Il punto di origine di un terremoto è chiamato il suo fuoco e il punto sulla superficie terrestre direttamente sopra il fuoco è l' epicentro . Devi localizzare l'epicentro di un terremoto effettuando semplici misurazioni su tre sismogrammi che ti saranno inviati dal programma Virtual Earthquake . Inoltre, ti verrà richiesto di determinare l' entità Richter di quel terremoto dalle stesse registrazioni. Richter Magnitude è una stima della quantità di energia rilasciata durante un terremoto.


Al termine di questa attività ti verrà data la possibilità di ricevere un Certificato personalizzato di "Sismologo Virtuale".
Per ottenere questo certificato, è necessario effettuare misurazioni accurate durante l'attività. Il certificato effettivo è molto più grande di quello visualizzato sopra.

Fare clic sul pulsante Esegui in basso per avviare l' applicazione Virtual Earthquake .

Logo NSFQuesto lavoro è stato in parte sostenuto da sovvenzioni della US National Science Foundation . Tutte le opinioni espresse sono quelle degli autori e non necessariamente quelle della NSF.

Copyright © 1996-2019 Virtual Courseware Project
Contattaci

tualEarthquake/



CALCOLO MAGNITUDO

domenica 23 maggio 2021

FOSSIL - Rivista di PALEONTOLOGIA


Dopo un lungo periodo (quasi due anni), il team di fossili, sta lavorando per rilanciare la rivista in marzo 2013. Ma questa volta non solo offrire il nostro solito pubblicazione, ma incorporano un area di servizio per soddisfare i bisogni e le esigenze della comunità. Per ora, potete seguirci su social network (Facebook, Twitter) e il nostro blog.

EVOLUZIONE

Qual è l'evoluzione? 

Nelle scienze biologiche, l'evoluzione è una teoria scientifica che spiega l'emergere di nuove varietà di cose passate e presenti vivere. NON è una "teoria delle origini" che tenta di spiegare come la vita stessa ha cominciato. Evoluzione spiega gli schemi notevoli di somiglianze e differenze tra esseri viventi attraverso il tempo e attraverso gli habitat attraverso processi biologici come la selezione naturale, mutazione, simbiosi, il trasferimento genico e deriva genetica. L'evoluzione è stata sottoposta a test scientifici per oltre un secolo ed è stato (ed è tuttora) confermato da esame da un vasto campo di discipline scientifiche. nostra rivista, è impegnata per la difesa del corretto insegnamento dell'evoluzione nella istituzioni educative del nostro paese. Questa missione è essenziale per l'importanza centrale della teoria dell'evoluzione ai fondamenti concettuali delle scienze biomediche, biologiche e geologiche. Come faccio a scoprire l'evoluzione? Ci sono molte ottime fonti di informazioni di base sull'evoluzione. Uno dei posti migliori per imparare l'evoluzione è il sito web: "Understanding Evolution" promosso dal Museo di Paleontologia presso l'Università della California, Berkeley e la sua versione spagnola, patrocinato SESBE (Società Spagnola di Biologia Evoluzionistica .) Perché insegnare l'evoluzione? una comprensione fondamentale di evoluzione è necessaria per la pratica di qualsiasi disciplina biologica. Pertanto, nessuno studente può essere considerata pienamente educato se non si impara evoluzione.

domenica 16 maggio 2021

esse1-gis.mi.ingv.it

l sistema consente di visualizzare e interrogare valutazioni probabilistiche della pericolosità sismica di lungo termine del territorio nazionale, espressa con diversi parametri dello scuotimento su una griglia regolare a passo 0.05° (corrispondenti a circa 5 km). Queste valutazioni sono rappresentate attraverso mappe e grafici.

Le mppe riportano due parametri dello scuotimento: PGA (Peak Ground Acceleration, picco di accelerazione orizzontale del suolo, definita anche come a(g) dall'OPCM 3519/2006) e SA (accelerazione in funzione del periodo di vibrazione, definito Se(T) in NTC08); l'unità di misura è g, vale a dire l’accelerazione di gravità, corrispondente a 9.8m/sec2. Per i soli valori di PGA è inoltre disponibile la relativa disaggregazione.

Le stime in PGA sono state calcolate per differenti probabilità di superamento in 50 anni (in totale 9, dal 2% all'81%). Per ogni stima è disponibile il valore del 50° percentile (valore mediano, che è la stima di riferimento per ogni probabilità di superamento) ed i valori del 16° e dell'84° percentile che indicano l'incertezza delle stime. I dettagli sulla realizzazione di queste stime di pericolosità sono disponibili nella pagina che descrive il deliverable D2 di questo progetto (http://esse1.mi.ingv.it/d2.html)

Le stime in SA sono state pure calcolate per le stesse probabilità di superamento in 50 anni (in totale 9, dal 2% all'81%) e per differenti periodi di vibrazione (in totale 10, da 0.1 fino a 2 secondi). Anche in questo caso per ogni stima è disponibile la distribuzione del 50° percentile (valore mediano, che è la stima di riferimento per ogni probabilità di superamento) e la distribuzione del 16° e dell'84° percentile che indicano l'incertezza delle stime. I dettagli sulla realizzazione di queste stime di pericolosità sono disponibili nella pagina che descrive il deliverable D3 di questo progetto (http://esse1.mi.ingv.it/d3.html)

L'utente, nella colonna Selezione Mappa, può scegliere i parametri della mappa che intende visualizzare, quindi premendo il bottone Ridisegna mappa avrà la visualizzazione richiesta.

Per ogni singolo nodo della griglia usata per il calcolo è possibile richiedere il dettaglio in forma grafica e tabellare del parametro dello scuotimento visualizzato, attraverso il pulsante posto in alto sopra la mappa. Dalla mappa in PGA si otterrà, per ogni nodo, la corrispondente curva di pericolosit&agà sismica (andamento di PGA per le diverse probabilità annuali di superamento); dalla mappa in SA, si otterranno i cosiddetti UHS (Uniform Hazard Spectra = Spettri a Pericolosità Uniforme), vale a dire accelerazioni in funzione del periodo di vibrazione, per le diverse probabilità di eccedenza in 50 anni.

continuaqui 

https://draft.blogger.com/blog/post/edit/602552043226780919/2009135486787401456

domenica 9 maggio 2021

Global Earthquake Exsplorer - sismologia



Informazioni Generali

GEE è uno strumento di formazione e di sensibilizzazione per la sismologia che mira a rendere più facile per i non sismologi di recuperare, visualizzare e analizzare i dati sismici. È inteso per l'uso in un ambiente di classe come supplemento al materiale da manuale, che spesso manca di collegamenti reali. Novizi al mondo di sismologia possono utilizzare GEE per esplorare i terremoti che hanno visto in prima pagina, tenere traccia di una stazione di registrazione nella loro zona, guardare i dati sismici in tempo reale, e di più!


domenica 2 maggio 2021

Active_source_experiment_(MASW)

Active_source_experiment_(MASW)


Introdotto per la prima volta da Al-Husseini et al. (1981), Mari (1984), Gabriels et al. (1987), l'analisi multicanale delle onde di superficie è stata resa popolare da Park et al. (1999). 

Questa tecnica si basa sulla registrazione lungo un profilo lineare 1D di segnali sismici prodotti da una sorgente controllata (martello, vibratore, esplosione, ecc.) 

E sull'analisi delle proprietà di dispersione delle onde superficiali dopo l'applicazione di trasformata inclinata o FK alla sezione sismica registrata. 

Nella seguente esercitazione viene utilizzata solo la trasformazione FK. Prepararsi Esempio di sezione sismica. Scarica il file del segnale compresso. Avvia Geopsy e imposta Rxxx come nome nelle Preferenze di caricamento di Geopsy. 

Carica e visualizza questi segnali scaricati. Dovrebbe quindi comparire una sezione sismica come quella mostrata nella figura a destra. 

Verificare nel visualizzatore del segnale della tabella che la posizione dei sensori sia compresa tra 0 e 92 metri con una distanza di 4 metri. Verificare che la posizione della sorgente sia X = -4 metri modificando le sorgenti con Imposta sorgenti nel menu Modifica Geopsy. 

In alternativa, puoi anche aggiungere il campo Sorgente X in un visualizzatore di segnali di tabella, sbloccare la modifica nel menu Modifica Geopsy e modificare manualmente i campi della tabella. 

Un altro modo è eseguire Set Header nel menu Modifica Geopsy con SourceX = 4. Nota: la posizione di origine non è richiesta direttamente per l'elaborazione MASW. Aiuta a smistare i segnali. 

MASW raccoglie automaticamente i segnali con la stessa direzione di propagazione. Inoltre, il segno FK viene selezionato in base al lato della sorgente rispetto alle posizioni dei sensori. 

La posizione esatta viene ignorata tranne se si desidera correggere l'ampiezza con una distanza dalla legge sorgente.
continua nel sito  
Active_source_experiment_(MASW)

Energizzazione - operazioni preliminari - sismica a rifrazione

Note di SISMICA A RIFRAZIONE



Il buon risultato di un sondaggio sismico dipende dal buon settaggio dell'amplificazione dei canali e all'intensità della mazzata da trasmettere sulla piastra.

Prima di procedere all'acquisizione definitiva occorre sempre fare delle prove di taratura della mazzata, nel caso la strumentazione sia provvista di amplificatori occorre tarare anche l'amplificazione.
Alcuni strumenti hanno la funzione di auto taratura del gain.

Per la sismica a rifrazione l'intensità da dare alla mazzata deve essere sufficiente per avere un buon segnale al geofono più lontano e un segnale (possibilmente non in saturazione ) per i geofoni più vicini, in tal caso occorre diminuirne il gain

Le battute di prova permettono anche di assestare meglio la piastra e renderla maggiormente solidale al terreno..

Nel caso di sismografi a 24 bit non essendo provvisti di amplificatori occorre fare affidamento al software di acquisizione ed elaborazione che abbia un sistema per equalizzare in maniera automatica il segnale acquisito.
Per i sismografi a 12 - 16 bit è utile regolare il guadagno, in modo automatico (se il software di acquisizione ha tale possibilità) oppure con un settaggio manuale regolare il fattore di amplificazione in modo inversamente proporzionale al quadrato della distanza (mazza - geofono). In questo caso si consiglia di fare un'acquisizione di taratura (senza mazzata) e regolare il sismografo in modo da avere il rumore di fondo minimo possibile, in questo modo quello che viene registrato è prevalentemente il segnale vero pulito. Se non fosse sufficiente, per i geofoni lontani sarà possibile eseguire ulteriori energizzazioni attivando la funzione sommatoria. 

La funzione sommatoria, se prevista dal software di acquisizione serve ad esaltare il segnale vero in fase e a ridurre il rumore random. 

Con l'utilizzo di sismografi a 24 bit o nel caso di sondaggi lunghi o fatti su terreni a bassa VP, è utile utilizzare la funzione sommatoria del segnale.

Per la sismica a rifrazione è consigliabile una mazzata forte quanto basta e una bassa amplificazione più che una mazzata debole con un'amplificazione elevata. 

L'amplificazione va regolata in funzione del rumore di fondo del sito, è inutile amplificare il segnale vero se amplifichiamo anche il rumore di fondo, maggiore è il rumore di fondo maggiore deve essere l'intensità della mazzata per mantenere se è possibile il rapporto segnale/ rumore per i geofoni più lontani maggiore di 10 : 1 .

In tutti i casi non utilizzare mai l'amplificazione al massimo delle sue possibilità ma limitarsi tra 1 - 75% per lavorare in una fascia ottimale oltre la quale generalmente gli amplificatori incominciano a far perdere qualità al segnale. Per aumentare la risposta dei geofoni lontani si possono collegare in parallelo altri geofoni purché siano dello stesso tipo, in questo modo il segnale acquisito aumenterà sensibilmente, occorre avere geofoni con apposito spinotto. I geofoni devono essere con le medesime caratteristiche per ottenere un segnale omogeneo.

Nel caso di misure  Masw m remi  o analoghi metodi  il gain va impostato uguale per tutti i canali.



domenica 25 aprile 2021

I Fossili di ROBERTO





LA MIA COLLEZIONE

Benvenuti nel mio sito, mi chiamo Roberto,abito a Genova (italy) e la mia grande passione è ricercare,studiare e collezionare minerali e fossili.

In questo sito troverai materiale di vario genere relativo alla Paleontologia, documenti e foto sono a scopo esclusivamente didattico e illustrativo senza alcun fine di lucro.

Post più popolari ultimi 7 giorni

Post più popolari Ultimi 30 giorni

Post più popolari da sempre

CERCATE l'argomento che vi interessa qui...... Elenco completo

5 hz (1) accelerazione del periodo Mappa (1) accelerometri (3) acquisitore dati (1) acquisitori (51) acquisizione (5) acustica (1) adc 24 bit (1) aerei (1) Agenzie spaziali (1) ambiente (2) amplificatori (10) analisi di spettro (10) analisi sismica (4) analizzatore audio (3) Android (1) anemometri (1) archeologia (3) architettura (2) arduino (21) arduino programmi (3) argini (1) Astrofisica (1) astronomia (2) Auto Correlation (1) azioni sismiche su fabbricato (1) balene (1) barometro (2) BATTERIA RICARICABILE (1) battimento (1) bibliografia (9) biometria (1) briglie (1) Buchi neri (1) c# (2) cad (6) calcolo epicentro (1) calcolo magnitudo (2) CALCOLO PENDOLO (1) calibratori (3) Calibrazione sismografi (1) carsismo (3) carta geologica (1) carte geofisiche (1) carte geologiche (2) carte magnetometriche (1) cartografia (17) catalogo terremoti (4) cavi (2) cedimenti (1) celle di carico (1) cerca metalli (1) certificazioni energetiche (1) chimica (2) Chimica Clima (1) circuiti stampati (1) Clara Rockmore (1) climatologia (1) collaudi (1) collezioni (10) collezionismo (1) conchiglie (1) consolidamento (1) contatore Geiger (2) Continuous Wavelet Transform (1) controlli edifici (1) conversione seg2 (1) convertitori (1) correlazione (2) corsi (1) costruzione geofono (1) covarianza (1) cristallografia (3) Cross Correlation (2) cuneo salino (1) curve di livello (1) darwin (1) datalogger (14) datalogger theremino (1) dighe (1) dighe a vela (1) dinosauri (1) dispersione (1) DOLAUAKE (1) DOLFRANG (1) dolquake (11) domotica (1) dos (1) down hole (1) download tromografo (1) download sismografo per sismologia 24 bit (1) drum (2) earth quake (1) earthquake (2) Earthquake captures (1) ECG (1) elettromagnetismo (3) elettronica (44) emergizzatore SEV (1) encnder (1) energizzatore (3) epicentri (14) epicentro (1) Epicentro calcolo (3) equalizzazione (3) equazioni (1) esac (8) ESP 32 (1) evoluzione (1) faglie (2) fessurimetri (1) fft (22) filtraggio segnale sismico (1) filtri (3) filtri digitali (3) filtri hardware (2) filtri software (2) fisica (3) Fisica dell'atmosfera (1) Fisica delle particelle (1) Fisica teorica (1) fk (1) flessurimetri (1) fluidificazione (1) fluorescenza (1) foddili (1) fondazioni (5) fonometri (1) fonometria (1) fossili (26) Fotocamera infrared (1) fourier (17) frane (3) freatrimetri (1) free (1) frequenza di risonanza (2) ftan (2) fulmini (1) g3ogono 2 hz (1) geiger (1) geochimica (2) geoelettrica (24) geofisica (14) GEOFISICA GEOTECNICA IDRAULICA GEOLOGIA (1) GEOFLUID PIACENZA (1) geofoni (31) geofoni 3d (17) geofoni 3d usb (1) geofono (2) geofono 3d (1) geofono 3D USB (4) geofono 4 (1) geofono ed usb (1) geofono verticale (1) geofuid (1) geogono (1) geologia (17) geomorfologia (2) georadar (6) georesistimetri (3) geotecnica (13) geotermia (1) ghiacciai (1) gis (9) glaciologia (1) gps (3) grafica (1) grafici (1) grafici 3d (1) grafici3d (1) gratis (88) gravimetri (1) gravimetria (1) grm (2) grotte (2) hvsr (56) hvsr sperimentazioni (23) idraulica (3) idrofoni (1) idrogeologia (8) idrologia (1) ifft (7) IGM (1) impedenza (1) indagini in situ (1) informatica (1) ingegneria (5) ingegneria sismica (6) ingv (1) interdol (1) interpolazione (2) inversione (1) IOT HAL (1) isernia (1) Java (1) laboratori (1) leggi (2) libri (7) libro (1) linux (1) Linux (1) liquefazione (5) litologia (1) logs (1) luna (1) Mac (1) magnetismo (2) magnetometri (13) magnetometria (10) magnitudo (2) manuale (1) Manuale acquisitore (4) manuale datalogger (10) manuale dinver (8) MANUALE DOLQUAKE (13) manuale geopsy (11) manuale sismografo (2) manuale sismografo12 ch (1) manuale sismologia (1) manuale tromografo (29) manuali (10) manuali sismografo (1) manuali sismogrago (1) mappa (1) mappa fulmini (1) mappa terremoti (1) mappe (3) marici (1) MASR (1) masw (34) maswr (4) matcad (2) matematica (5) matlab (1) matrici (1) mercalli (1) metal detector (1) meteo (16) microcontrollori (1) microfossili (1) micropali (1) microtremori (31) minerali (13) mineralogia (17) misure di vibrazione (1) module elastici (1) moduli elastici (3) monitoraggio (7) moto ondoso (1) multimedia (1) muri (1) musei (7) museo (1) musica (1) NAKAMURA (1) NASA (1) negozi (4) Net Hal (1) Net module (1) ntc 2008 (4) ntc2008 (25) oceanografia (3) onde sismiche (2) opensource (1) ordini regionali (10) ortofotocarte (1) oscilloscopi (4) OSX (1) Overcoring (1) palentologia (1) paleontologia (30) pali (2) palloni di spinta (1) pancometri (1) parametri sismici (1) Partitore (1) pdf (12) pdf convertitore (1) pdf. geopsy (1) pendolo (1) pendolo .sismologia (1) penetrometri (2) penetrometro (1) pericolosità sismica (6) petrografia (2) PGA accelerazione di picco (1) pianeti (1) placche faglie (1) Planetologia (1) plinti (1) Polo (1) Portale di geologia (1) portali (1) portanza fondazioni (2) potenza (1) produttori di georesistimetri (6) produttori di geofobi (1) produttori di geofoni (20) produttori di georesistimetri (1) produttori di magnetometri (7) produttori di simografi (2) produttori di sismografi (18) produttori di tromografi (14) programma DEPSOIL V5.1 (1) Programma EERA (1) programma ESAC (1) programma NERA (1) programma rexel (2) Programma Seisan (1) Programma SESAME (1) programma SSAP 2012 (1) Programma strata (1) programmazione (5) programmi (62) programmi di geofisica (23) programmi di geologia (41) programmi di geotecnica (1) programmi di sismologia (4) programmi digeologia (1) programmi geotecnica (2) programmi GIS (1) programmi gratis (6) programmi ingegneria (1) programmi utili (14) protezione civile (2) proto 0 (1) PROTOTIPI (12) prototipo 2 (1) prototipo 3 (1) prototipo 5 (2) PROTOTIPO 6 (1) prototipo 7 (1) prototipo 8 (3) prototipo 9 (5) prova di carico (1) prova di permeabilità (1) prova di portata (1) prove di carico (1) prove di laboratorio (1) prove in foro (2) prove inclinometriche (1) prove penetrometriche (1) pshacke (1) Python (2) radar (1) radio emissioni (1) radioamatori (3) radioattività (4) Radom (2) Raspberry (1) remi (24) resine (1) rete (1) rete sismica (11) rete sismica dolfrang (1) RETE SISMICA DOLQUAKE (4) rete sismica theremino (3) rete WF (1) reti sismiche (1) rexel (1) richter (1) riflessione (1) rifrazione (1) rilevamento (2) rischio sismico (8) risonanza terremoti (1) risposta di sito (1) robotica (1) rocce (2) rRemi (1) rumore sismico (1) sa (1) sasw (1) scheda sonora (2) schede audio (1) Scienze della terra (1) scissometri (1) sclerometri (1) SDR (1) sedimentologia (1) segy (1) sensore radon (1) sensori (33) sensori accelerometrici (11) sensori cardiaci. THEREMINO (2) sensori di umidità (3) sensori di campo magnetico (1) sensori di carico (1) sensori di cedimento (1) sensori di contatto (1) sensori di coppia (1) sensori di direzione (1) sensori di distanza (1) sensori di inclinazione (1) sensori di livello (2) sensori di luce (1) sensori di ph (1) sensori di portata (1) sensori di posizione (1) sensori di pressione (7) sensori di prossimità (1) sensori di spostamento (3) sensori di temperatura (10) sensori di tensione (1) sensori di torsione (1) sensori di umidità (3) sensori di velocità (2) sensori di vibrazione (2) sensori di vibrazione strumenti (1) sensori estensimetri (1) sensori fessurimetrici (2) sensori fulmini (1) sensori geiger (2) sensori inclinometrici (1) sensori laser (1) sensorI magnetometricI (2) sensori meteo (2) sensori ossigeno (1) sensori piezoelettrici (1) sensori pluviometrici (1) sensori polveri (1) sensori potenziometrici (5) sensori radom (1) sensori velocimetri (2) sensori velocimetrici (12) sensori;sensore fulmini (1) sep (1) sev (17) sev theremino (1) sezioni stratigrafiche (1) sezionisottili (1) shake (1) Shilab (1) sicurezza (2) simologia (1) sismica (32) sismica a riflessione (3) sismica a riflessione (19) sismica a rifrazione (29) sismica attiva (1) sismica passiva (3) sismica rifrazione (1) sismicità (1) sismofrari tromografi (1) sismografi (40) sismografo (15) sismografo 1 ch geofono a lungo periodo (1) SISMOGRAFO 24 BIT (3) sismografo a pendolo (1) sismografo lungo periodo (1) sismografo sperimentale (5) SISMOGRAFO THEREMINO (11) sismogrago (1) sismologia (88) sismologia acquisitori (12) sismometro (1) siti (2) smorzamento (1) software (3) software gratis (1) sole (1) sonda Winsor (1) spazio (2) spectrometro (1) speleologia (2) sperimentazione (2) sperimentazioni (3) spettri di risposta (10) spettri elastici (3) spettrogramma (1) spiker's (1) spline (1) spostamento (1) stabilità versanti (4) stati limite (2) statistica (3) stazione meteo (1) stazione sismica (15) stazione sismica a pendolo (1) stazione sismica di Isernia (1) stazione sismica theremino (1) stazione sismica. (1) stazione sissmica - rete sismica theremino dolfrang (1) strumentazioni (24) strumenti (1) strutturale (2) tavola vibrante (2) temporali (1) Teremino (4) Teremino UFO (1) termocamere (1) termometri (2) termometro (1) terra (1) terremoti (47) terremoti di oggi terremoti online stasione sismica (1) terremoti in tempo reale (1) terremoti online (26) terremoto bologna (1) terremoto di amatrice (1) terremoto di progetto (6) terremoto perugia (1) terremoto rieti (1) terrenoti (1) terreoti (1) test hvsr 02 (2) test hvsr 03 (1) test hvsr 04 (1) test hvsr 05 (1) test hvsr 07 (1) test hvsr 08 (1) test hvsr 09 (1) test hvsr 10 (1) test hvsr 12 (1) test hvsr 13 (1) test hvsr 14 (1) test hvsr 15 (1) test hvsr 16 (1) test hvsr 17 (1) test hvsr 18 (2) test hvsr 20 (1) test hvsr 21 (1) tettonica (2) tettonica geologia (1) theremin (1) Theremino (74) thereminoStore (6) thereminoTHEREMINO (1) Therenino (1) Time Frequency (1) tiranti (1) tomografia (3) tomografia elettrica (14) tomografia magnetica (1) tomografia sismica (11) topografia (1) trilobiti (1) tromografi (14) tromografo (9) TROMOGRAFO 24 BIT (12) tromografo sperimentale (17) TROMOGRAFO THEREMINO (1) tromografo UFO (1) trompgrato sperimentale HVSR (2) ture (1) ufo (2) utilità (1) varianza (1) velocità (1) velocità di fase (2) verifica sismica edifici (1) vibrazioni (5) video (7) visitatori (1) visualstudio (1) vlf (1) vp (1) vs (3) Vs di riferimento (1) vs30 (6) vulcanologia (3) WiFi (1) WIFI - SISMOGRAFO 24 BIT (1) zonazione sismica (44) zone sismogenetiche (2) zone sismogenetiche faglie sismologia (1)

ultimi 30 gg