martedì 12 giugno 2018






Oltre alla produzione di strumenti sviluppiamo pacchetti software specializzati per l'elaborazione dei dati EM , l'editing , l'analisi e l'interpretazione quantitativa .


domenica 3 giugno 2018

PER CHI USA ARDUINO

PER CHI USA       ARDUINO

Questo progetto permette di utilizzare i moduli Arduino in modo semplice collegandoli a THEREMINO.




Questo progetto permette di utilizzare i moduli Arduino in modo semplice. Tutti i tipi di Input Output più comuni sono già pronti. Per cui non si deve programmare, basta configurare gli ingressi e le uscite con la applicazione ArduHAL e si ha subito il collegamento diretto tra il software sul PC e i sensori. 

Tutti i tipi di Input Output più comuni sono già pronti. 
Per cui non si deve programmare, basta configurare gli ingressi e le uscite con la applicazione ArduHAL e si ha subito il collegamento diretto tra il software sul PC e i sensori.




ARTICOLO MOLTO INTERESSANTE  - DA LEGGERE

lunedì 28 maggio 2018

Microzonazione sismica - libro da scaricare online

Microzonazione sismica


UN LIBRO DA SCARICARE E DA LEGGERE ATTENTAMENTE
fabrizio.bramerini - giacomo.dipasquale - giuseppe.naso

All’interno della sezione “Rischio sismico” di questo sito internet è possibile scaricare gli “Indirizzi e criteri generali per la microzonazione sismica”, approvati dal Dipartimento della Protezione civile e dalla Conferenza Unificata delle Regioni e delle Province autonome e in distribuzione dal mese di marzo 2009.

giovedì 24 maggio 2018



Tutte le notizie Utili sul Magnetometro.

Il Magnetometro fluxgate E ONU Magnetometro relativamente Semplice, utilizzato in svariati, perlopiù a Partire Dalla Metà del Secolo scorso . Nonostante la relativa semplicità SUA, E Necessario prestare Molta ATTENZIONE Nella Scelta dei Materiali, Nella Progettazione e nell'assemblaggio dei Componenti: REQUISITI stringenti Sono infatti richiesti Nel Caso in cui SI Vogliano misurare Campi Magnetici di Bassa Intensità.

continua nel sito .....

domenica 20 maggio 2018

http://www.iris.edu/


Sito da visitare, molto interessante


The Incorporated Research Institutions for Seismology is a university research consortium dedicated to exploring the Earth's interior through the collection and distribution of seismographic data.

Geogiga.com Front End 8.3 - per trattare tracce sismiche

Geogiga.com


Geogiga Front End 8.3 - Seismic Data Preprocessing Softwarefree


FRONT END è progettato per preprocessare registrare solo colpo. È possibile convertire i formati di dati, assegnare la geometria, spostamento e scambio tracce sismiche, il filtro e la scala di dati sismici, ecc Alcuni comandi batch sono disponibili, come il ricampionamento dei dati, la correzione ritardo di trigger, impilamento verticale e Vibroseis correlazione.

FRONT END è freeware. Siete invitati a scaricare, utilizzare e distribuire.

Screenshots

 Mute Seismic

 DataFrequency

 FilterVertical

 StackingPick

 First Breaks 

sabato 12 maggio 2018

come collegare 12 geofoni al theremino


come collegare 12 geofoni al theremino



Da pagina 5 del file di documentazione dell’Adc24.

Il tipo “Pseudo Diff.” impegna un solo Pin per ogni sensore. In questo modo si possono collegare fino a quindici sensori perché il Pin 16 viene riservato come riferimento a metà tensione (1.65 Volt), per tutti i sensori. Se si imposta almeno un Pin come “Pseudo”, allora il Pin 16 emette la tensione di riferimento e non può più essere usato come ingresso.

Il gain è regolabile da 1 a 128. Serve per amplificare i segnali prima di inviarli all'Adc. In questo modo si minimizza il rumore e si ottengono misure stabili, anche con sensori che producono segnali debolissimi. Per minimizzare il rumore si dovrebbe alzare il guadagno il più possibile, ma si deve fare attenzione a non far saturare gli ingressi, anche con il massimo segnale. Quindi per i terremoti si imposta il guadagno a 32 (che non satura nemmeno con forti terremoti) fino a 128 (per la massima sensibilità), mentre per i micro-tremori si imposta sempre il guadagno a 128.

Connettere fino a 15 Geofoni Con il modo “Pseudo differenziale” si possono connettere fino a 15 Geofoni . Impostare tutti i Pin (da 1 a 15) cui si collegano i Geofoni, come “Adc_24_ch”, “Pseudo diff.”, “Gain da 1 a 128” e niente “Bias” (ricontrollare Pseudo e Bias dopo averli impostati tutti). Collegare il filo Rosso ai segnali (marcati 1, 2 ... fino a 15) e i filo nero al polo centrale (REF). Da notare che il Pin 16 viene utilizzato per emettere la tensione di riferimento (1.65 Volt) per tutti i Geofoni. Se si imposta anche un solo Pin come “Pseudo”, il Pin 16 viene impostato come riferimento in modo automatico. Il ponticello (di colore blu) porta la tensione di riferimento sulla linea centrale di tutti i Pin.


Con questa impostazione, si invia la tensione di 1.65 Volt, al polo centrale di tutti i Pin. Questa tensione è esattamente a metà del campo di misura dell'Adc, che va da zero a 3.3 Volt.

Si usa questa tensione come riferimento comune per gli ingressi da 1 a 15, quando li si imposta come “Pseudo diff.”

Importante ricordare che, impostando anche un solo Pin come “Pseudo”, si abilita la tensione di riferimento sul Pin 16 (che quindi non sarà più usabile come ingresso).

martedì 1 maggio 2018

STAZIONE SISMICA CON GEOFONI - SISMOGRAFO A PENDOLO

STAZIONE SISMICA CON GEOFONI - SISMOGRAFO A PENDOLO 
SVANTAGGI - VANTAGGI

In questa pagina  si è sperimentata la risposta in frequenza di una stazione sismica che utilizza geofoni con i risultati ottenuti con un sistema a pendolo verticale, due sistemi di acquisizione molto diversi  e per diversi usi di utilizzo.
Esistono altri sistemi basati su  sistemi  con risultati diversi.


caso 1 ) stazione sismica che utilizza i geofoni
nel caso in oggetto si è utilizzato il sistema THEREMINO - DOLFRANG


Caratteristiche del Theremino Adc24
per utilizzo in differenziae
misure microtremori e Sidmologia

Il Theremino Adc24 è basato sul convertitore AD7124-8 di Analog Devices. 
( si rimanda a questa pagina per avere le specifiche hardware complete)

Si tratta di un
convertitore Sigma Delta ad altissime prestazioni, progettato nel 2015, al culmine di decenni di
esperienza di Analog Devices in questo campo. Oltre al basso rumore e alla grande flessibilità
questo Adc consuma pochissimo, circa 900 micro Ampere. 

La velocità di campionamento è selezionabile in un campo molto vasto (da 10 fino a 19200
campioni al secondo) e sono disponibili 8 livelli di filtraggio, per scegliere il migliore compromesso
tra velocità di risposta e riduzione del rumore. Le varie configurazioni di ingresso (Differenziale,
Pseudo o Single Ended), permettono di collegare sensori di ogni tipo

Connettività e modularità - L'Adc24 è un modulo compatibile con il sistema Theremino, che è
intrinsecamente modulare e componibile. Questo permette di rivalutare le apparecchiature nel
tempo e modificarle a piacere, aggiungendo nuovi moduli e nuove funzioni. Software, firmware,
schemi e progetti sono completamente gratuiti e Open Source.


Applicazioni - Il Theremino Adc24 è finalizzato alla rilevazione e registrazione di segnali a bassa e
media frequenza. La sua flessibilità e il suo rapporto segnale/rumore sono superiori a ogni altro
strumento simile. Per cui è lo strumento ideale per la registrazione di microtremori (HVSR) e
terremoti, ma anche di segnali provenienti da altri trasduttori come: potenziometri lineari per la
rilevazione di spostamenti e fratture, celle di carico, bilance analitiche, misuratori di pressione,
sensori di flessione, fotodiodi per illuminazioni debolissime, magnetometri, microbarometri,
analizzatori di spettro a fenditura, termocoppie, misuratori di pH, datalogger, ecc...

Sincronizzazione - Se richiesta, la sincronizzazione con l'orario UTC si effettua con ricevitore GPS,

collegato via USB. Il software che legge l'Adc, legge anche il GPS e unisce i due dati.


specifiche tecniche

Alimentazione: 5 Vdc

Consumo di energia: < 5 millesimi di Watt (900 uA a 5 Volt)

Numero di canali: Da 1 a 16 canali a 24 bit (Σ-Δ) (8 differenziali, 15 pseudo o 16 single ended)

Range dinamico: 127 dB @ 100 SPS (con tre canali contemporanei e guadagno 1)

Campionamento: Configurabile da 1 a 16 canali “Differenziali”, “Pseudo” o “Single Ended” 

Sampling rate: Da 10 a 19200 campionamenti al secondo

Fondo scala: +/- 3.3 Vpp (Differenziale) oppure da 0 a 3.3 Volt (Pseudo e Single)

Adc step (x 1): 0.4 uV (Differenziale) - 0.2 uV (Pseudo e Single)

Adc step (x 128): 3.2 nV (Differenziale) - 1.6 nV (Pseudo e Single)

Impedenza di input: Praticamente infinita (> 100 mega ohm)

Corrente di input: Inferiore a +/- 4 nA

Corrente di input: Variazione con la temperatura +/-25 pA/°C

Tensione Massima: Da -0.3 Volt a +3.6 Volt (tensione massima applicabile agli ingressi)

Corrente Massima: +/-10 mA (corrente massima applicabile agli ingressi)

ESD Rating HBM: Human Body Model = 4 kVESD 

Rating FICDM: Field-Induced Charged Device Model = 1250 

VESD Rating MM: Machine Model = 400 V

Uscita 3.3 Volt: Fino a 300 mA, accuratezza (1%), stabilità (48 ppm/°C).

Uscita 2.5 Volt: Fino a 10 mA, accuratezza (0.2%), stabilità (2 ppm/°C tipica).

Uscita 1.6 Volt: Solo per polarizzare i sensori (accuratezza e stabilità pari al 3.3 Volt / 2).

Interfaccia dati: SPI a tre fili, QSPI™, MICROWIRE™ e DSP

Formato dati: Protocollo di Analog Devices (vedere data-sheet dello AD7124-8)

Velocità linea seriale: Da 30 baud a 5 mega baud

Precisione di tempo: Circa 500 uS o inferiore 

Temperatura: Da −40°C a +105°C (funzionale)

Temperatura: Da −65°C a +150°C (in magazzino) 

Dimensioni: 60 x 34 x 12 mm

Conformità: Nessuna certificazione, è un componente quindi non certificabile


GEOFONI da 4,5 HZ

( tre capsule geofoniche ) di cui 1 verticale e due orizzontali



CARATTERISTICHE DEL GEOFONOS S- 4, 5 N
Frequenza naturale (Hz)4,5  < ± 10,0%
Resistenza della bobina ()350 - 400 < ± 10%
Aperto smorzamento del Circuito0,5 -0,7  < ± 10 %
Attenuazione con shunt/
Circuito Aperto Sensibilità Tensione intrinseca (v / m / s)25 / 30 < ± 10 %


Usare geofoni con frequenza propria di 4,5 hz

Non utilizzare geofoni con frequenza propria inferiore a 4,5 hz, più costosi, difficili da settare, molto fragili, possibili derive del segnale con il tempo, che obbligano frequenti ritaratura del sistema di acquisizione e con un tempo di smorzamento troppo lungo, sia per la strumentazione sperimentale che per quelle professionali
Spesso vengono consigliati per  compensare la bassa sensibilità dello strumento se non è amplificato in quanto i geofoni  aumentano il segnale di un fattore  6 - 10 unita in ampiezza.

PROGRAMMA UTILIZZATO:    DOLQUAKR v 4.095
per la prova sono stati  utilizzati  due acquisitori  posizionati nel medesimo punto e utilizzati i dati sismica acquisiti durante lo stesso evento sismico  avvenuto in provincia di Campobasso con magnitudo 4,2 - I dati dono stati registrati a Montegiorgio stazione appartenente alla rete Theremino dolfrang  (si ringrazia l'amico Valerio Vita che ha realizzato sia il sismografo che l'ottimo sismografo -pendolo  posizionati a poca distanza tra di loro.)

 1) acquisizione con terna di geofoni da 4,5 hz

Dall'esame  del grafico FFT  a tre componenti con geofoni a 4,5 hz è emerso  che la componente in frequenza  rilevata  va da 1 a 7 hz circa  con picchi  oscillanti tra i 2 e 4 hz 


1) acquisizione con terna di sismografo a pendolo


In questo caso è emerso  una distribuzione delle frequenze proprie distribuite tra 0,5 - 2,5 hz, il picco a 2,8 hz ( da verificare) potrebbe essere la frequenza di risonanza del pendolo utilizzato.
quasi nulle le frequenze oltre i 3 - 3,5 hz

vantaggi - geofono 
- massima veridicità del segnale se non viene trattato a livello hardware per cui il segnale acquisito e registrato NON DEVE ESSERE FILTRATO per poter utilizzare il segnale acquisito  con possibilità di equalizzarlo e filtrarlo solo in post acquisizione.
- minore sensibilità a parità di gain applicato per cui meno adatto  per registrare  eventi lontani a meno che non si applichino sistemi  di oversamplig -  amplificatori , filtri e riduzione del filtraggio  hardware sotto i 3 -5 hz che ne esaltano  le frequenze basse ma impediscono di avere segnali totalmente diversi da quelli prodotti  dal sisma e quindi rendere inutili.
- un segnale di ottima qualità e di elevata sensibilità se lo strumento oltre ad essere un 24 bit è anche amplificato
- importante la velocità di risposta  all'inizio , durante  l'evento
- velocità di smorzamento elevata se si usano geofoni da 3,5 hz, l'uso dei geofoni da 2 ha  hanno una maggiore  inerzia di risposta primi arrivi e uno smorzamento mediamente lento , fattori questi ultimi con l'utilizzo  di geofoni da 1 hz  che  hanno un maggiore ritardo  nel superare il valore di soglia a causa della passa e un lungo periodo smorzamento terminato l'evento sismico  per cui la registrazione del sisma è parte quella  che genera il sisma medesimo ma in coda del medesimo è lo smorzamento del geofono e non movimenti prodotti dal sisma.
svantaggi - geofono
il problema più grosso del geofono è il fatto che al di sotto dalla frequenza propria (16 nz 4,5 hz. 2 hz 1 hz ) la risposta in ampiezza del segnale tende a diminuire e quindi  sottodimensionare la risposta in frequenza al di sotto della frequenza propria  fino alla frequenza 0,01.
    
Tale  problema è spesso  dimenticato , nel caso dall'analisi hvsr non esiste in quanto si opera non su valori assoluti di velocità - accelerazione ma con il rapporto  azioni orizzontali / azioni verticali.


Per risolvere il problema + sufficiente equalizzare il segnale per passare da un segnale equalizzato da  frequenza propria del geofono  fio a 100 e + hz a frequenze di 0,1 hz a 100 + hz  sa dui con la derivazione del segnale ottenuto si possono ottenere sismogrammi accelerometri migliori di quelli ottenibili con accelerometri anche molto costosi.
vantaggi stazione a pendolo verticale
- Il segnale che si acquisisce in termini di frequenza non è quello reale ma ricalca molto spesso la curva risonanza  del sistema di acquisizione generalmente intrinseca del pendolo  che dipende da;
1) dalle  caratteristiche della molla tensionale  utilizzata  
2) dalla viscosità del liquido usato per lo smorzamento
3) dalla lunghezza del pendolo 
4) inclinazione  sull'orizzontale della molla
5) del momento prodotto dal sistema pendolo con eventuali pesi di taratura. 
regolando tali parametri si potrà avere una fft molto più vicina a quella reale ma  MAI precisa come quella ottenibile con il geofono.
svantaggi stazione a pendolo verticale
Non è possibile ottenere ottenere alcun parametro utile  dell'evento sismico
- instante di arrivo del sismo a causa un elevata inerzia che può portare a seconda dell'intensita dell'evento sismico a ritardi anche elevati
- non è possibile eseguire il calcolo della magmitudo in quanto il sistema non lavora secondo certe modalita richieste e normati dalla sismologia ufficiale  e non si conosce la curva   di risposta sismiva Hz - ampiezza. a meno che non venga fata dal costruttore che però potrebbe essere manomessa  al cmbiamento dell'elixticita dell amolla  dal liquido  dalla posizione dei pesi di regolazione ecc.
- PER LA FREQUENZA PROPRIA FEL SISTEMA CHE VARIA DA 0,001 A 3-4 HZ max  per cui i la componente sismica in ampiezza viene  in parte alterata o azzerata e filtrata 
- altre pblematiche secondarie

Trascorro altri sistemi ibridi che sommano  gli svantaggi del sistema geofoni e pendolo verticale per cui non è il caso di parlarne .....!!!!

Quanto scritto potrà essere  confermato o meno, per cui invito  coloro che hanno espsrienza in tal campo di dare un giudizio   e parere tramite il forum al fondo si queste pagine pagine , via email indicando il link di questa pagina o su facebook

https://www.facebook.com/groups/geologiageofisica/

 grazie per la collaborazione se è costruttiva.

QUESTO ARGOMENTO VERRA' APPROFONDITO CON APPOSITI TEST.

giovedì 26 aprile 2018

Windmill Software - Specialists in Data Acquisition and Control




UN INTERESSANTE SITO DI ACQUISIZIONE DATI

Con un approccio flessibile per la comunicazione, la maggior parte degli strumenti può essere interfacciato con il software Windmill. Questi includono altimetri, saldi, conduttimetri, data logger, comparatori, indicatori digitali, termometri digitali, DMR, estensimetri, Indicatori di difetti, fluorimetri, dinamometri, analizzatori di gas, GPS, bussole giroscopio, igrometri, dispositivi I2C, indicatori di ioni, di carico metri, sensori di movimento, multimetri, myographs, elettrodi di ossigeno, analizzatori di particelle, misuratori di pH, microcontrollori PIC, PLC, trasmettitori di pressione, analizzatori di potenza, misuratori RLC, lettori RFID, termoregolatori, titolatori, bilance, controller di array di pannelli solari, sonar e vasche d'acqua . Da molti produttori diversi.

Abbiamo Pubblichiamo la newsletter Monitor (ISSN 1472-0221) dal 1998 e si è evoluta in un repository globale di "come" articoli e consigli su misura della deformazione, pressione, temperatura, peso, posizione, resistenza, emissioni, ecc Sopra , per esempio, RS232, RS422, RS485, Modbus, Ethernet, GPIB, USB, TCP-IP con una varietà di applicazioni in mostra. Esso comprende anche il famoso angolo di Excel con consigli su come utilizzare Excel per l'acquisizione dei dati. In più di 175 temi abbiamo trattato molti argomenti: leggere l'archivio e approfittare della nostra esperienza.


http://www.windmill.co.uk/emission1.gif 


Resolution  ( dal sito...)

The resolution is the number of steps into which the input range is divided. The resolution is usually expressed as bits (n) and the number of steps is 2n-1. This equates to (2n) values. A converter with 12-bit resolution, for instance, divides the range into 212, or 4096, values. In this case a 0-10 V range will be resolved to 2.5 mV, and a 0-100 mV range will be resolved to 0.025 mV.
Although the resolution increases when you narrow the range, there is no point in trying to resolve signals below the noise level of the system: all you will get are unstable readings.
Some A-D converters have a choice of resolutions (offering 12-, 13-, 14-, 15- and 16-bit for example). You can choose the most suitable for your application, balancing speed against accuracy.

domenica 22 aprile 2018

Advanced Geosciences, Inc - Geophysical Instruments manufacturer






Meet the new SuperSting™ with Wi-Fi®
t’s enhanced mobility, wireless control, improved efficiency, remote Data Quality Assurance, freedom from wires. It has a future proof interface with limitless capabilities!



AGI Resistivity Data Processing Service.
  • You are struggling with resistivity modeling and inversion theory
  • Your computer speed and memory prevent you from taking on large-scale resistivity imaging projects.



Electrical Resistivity Imaging Seminars
  • Resistivity Imaging (3 days)
  • Marine resistivity Imaging (3 days)



Advanced Geosciences Europe, S.L or AGE
For inquires from Europe, Africa or the Middle East, please contact AGI’s European office (Advanced Geosciences Europe, S.L. or AGE) which is located in Madrid Spain for faster service.



is the new standard for affordable Resistivity Imaging software from Advanced Geosciences.

With this software data collected with the AGI SuperSting earth imaging resistivity instruments can be interpreted into easy to read 2D earth sections. The processed data can be output to varius types of files and can be processed into reports ready for submission to the client. 





AGI Resistivity Imaging Cable Systems
AGI produces cable systems for all of the resistivity imaging instruments (SuperSting R8/IP, SuperSting R1/IP, MiniSting and the older Sting R1 and Sting R1/IP).




domenica 15 aprile 2018

DOWNLOAD FREE DOLQUAKE PER SISMOLOGIA - manuale sismologia


software di acquisizione free 
opensource online free
progetto n° 2


SISMOGRAFO PER SISMOLOGIA

immagine di Paolo Formicola

pagina da modificare e completare

CLICCARE SU F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

 gratuito del programma di acquisizione versione Beta 
in fase di costruzione per SISMOLOGIA

Per chi trova problemi per linstallazione e settaggio del programma, scaricare il programma 

chrome-remote-desktop

e mettersi in contatto con DOLFRANG@LIBERO.IT

note di download del programma

Consiglio di creare una cartella  SISMOLOGIA sul DESKTOP e copiate il contenuto del del programma E LANCIARE IL FILE dolquake.exe



RETE SIMICA THEREMINO
in costruzione

Prossimamente sara possibile realizzare una rete sismica con tutte le stazioni collegate in tempo reale con un sito che avrà il compito di calcolare l'epicentro in automatico



comunicare  eventuali problemi di mal funzionamento - il programma è ancora in fase di ottimizzazione e di completamento

Grazie  - dolfrang@libero.it


COME REALIZZARE IL SISMOGRAFO PER SISMOLOGIAcome realizzare un prototipo

martedì 10 aprile 2018

SMARTOMO - TOMOGRAFIA SISMICA del dr Geol. Simone Pittaluga


https://www.facebook.com/smartTomography/

smartTomo è un software per la tomografia sismica a rifrazione (travel time tomography) che permette di ottenere, velocemente, un’immagine della distribuzione delle velocità delle onde sismiche nel sottosuolo. Il modello di velocità finale è prodotto dall’ottimizzazione iterativa di un modello iniziale che può essere definito dall’utente in base alle proprie conoscenze del sito della misura.



    SmartTomo è basato sul lavoro di Moser, T. J. "Shortest path calculation of seismic rays.” Geophysics 56.1 (1991): 59-67 ed utilizza la Simultaneous Iterative Reconstruction Technique per l’ottimizzazione del risultato. 

    Tutti gli algoritmi sono stati studiati per sfruttare la potenza dei processori multicore ed ottimizzati per ridurre il consumo di memoria. 

https://www.facebook.com/smartTomography/


SMARTREFRACT 
 SISMICA A RIFRAZIONE


UN GRAZIE ALL'AMICO SIMONE PITTALUGA PER LA PROFESSIONALITA' DEI SUOI PROGRAMMI 


domenica 8 aprile 2018




nel documento si legge

INTRODUZIONE Le nuove Norme Tecniche sulle Costruzioni furono approvate in fretta e furia sull’onda emotiva del terremoto dell’Aquila, e scaraventate, così com’erano,con piglio decisionista, sul mondo edilizio e sulle professioni tecniche che da anni ne suggerivano gli affinamenti.

Nessun dubbio sulla necessità di allineare la normativa italiana agli Eurocodici, ma la frettolosa logica dell’emergenza portò a non approfondire adeguatamente più di un aspetto della progettazione edilizia; gli aspetti geologici non rimasero immuni da ciò.

La Commissione Interregionale degli Ordini dei Geologi, che già da tempo stava lavorando per proporre i necessari affinamenti e chiarimenti alla norma in gestazione, non si arrese e fatto tesoro di quanto già elaborato ha trasformato quel che avrebbe dovuto essere un supporto tecnico al legislatore in un vademecum per i colleghi alle prese con le carenze della norma promulgata. 

In pieno spirito di sussidiarietà e grazie al volontariato di tanti colleghi vuoi professionisti che del mondo accademico, la Commissione Interregionale ha preparato “Le linee guida per le NTC” che furono presentate nel 2°Forum degli Ordini Regionali e del Consiglio Nazionale dei Geologi “NTC-2008 Linee Guida” (Firenze, 21 gennaio 2011). 

Insieme alle Linee Guida sono state presentate le prime bozze dei quaderni; elaborati tecnici prodotti per supportare i colleghi nell’applicazione di quei punti oscuri o insufficientemente dettagliati della norma. 

Post più popolari ultimi 7 giorni

Post più popolari Ultimi 30 giorni

Post più popolari da sempre

CERCATE l'argomento che vi interessa qui...... Elenco completo

.sismologia (1) accelerazione (1) accelerometri (3) acquisitor (1) acquisitore 24 bit (1) acquisitore dati 24 bit (1) acquisitore sismico (1) acquisitori (24) acquisizione (31) ACQUISIZIONE DATI (1) acustica (1) adc 24 bit (2) adconverter (6) aerei (1) Algoritmi genetici (2) allarme terremoti (3) ambiente (1) amperometro (1) amplificatori (10) analisi di spettro (8) analisi sismica (3) analizzatore audio (1) Analizzatore di spettro (2) Android e Mac OSX (1) Annunci (2) archeologia (3) ArduHAL (1) arduino (14) arduino mini (1) arduino programmi (2) ASCONVERTER (1) astronomia (3) atterberg (1) Auto Correlation (1) barometro (1) battimento (1) bibliografia (5) biometria (1) c# (2) cad (6) calcolo strutturale (1) Calibrazione sismografi (2) carsismo (1) carte geologiche (1) cartografia (15) catalogo terremoti (4) cavi (1) cedimenti (1) celle di carico (1) cerca metalli (2) certificazioni energetiche (1) chimica (2) circuiti stampati (1) Clara Rockmore (1) cobian (1) Coherence physics (1) collaudi (1) collezioni (7) comunita di geologia (1) contatore Geiger (2) Continuous Wavelet Transform (1) controlli edifici (1) conversione seg2 (1) correlazione (2) corsi (1) covarianza (1) cristallografia (2) Cross Correlation (3) datalogger (11) datalogger 24 bit (1) dataloggerthereminoStore (1) DOLFRANG (1) dolquahe (1) dolquake (2) domotica (1) dos (1) down hole (2) drum (2) earth quake (2) Earthquake captures (1) ECG (1) elettromagnetismo (3) elettronica (48) emergizzatore SEV (1) encnder (1) energizzatore (2) epicentri (13) Epicentro calcolo (1) equalizzazione (2) esac (7) etna (1) faglie (2) fessurimetri (1) fft (18) filtri (3) filtri digitali (3) filtri hardware (2) filtri software (2) fisica (1) fk (1) flessurimetri (1) fluidificazione (1) fluorescenza (1) fondazioni (5) fonometri (3) fonometria (2) fossili (17) Fotocamera infrared (1) fourier (17) frane (2) freatrimetri (1) free (1) frequenza di risonanza (1) ftan (2) geochimica (1) geoelettrica (17) geofisica (12) GEOFLUID PIACENZA (1) geofoni (26) geofoni 3d (11) geofono 3D USB (5) geofuid (1) geologia (16) geomorfologia (1) georadar (7) georesistimetri (1) geotecnica (13) geotermia (1) gepfoni (1) gis (6) glaciologia (1) gps (3) grafica (1) grafici3d (1) gratis (70) grm (2) hel dolquake (1) help online (1) hvsr (47) hvsr sperimentazioni (25) idraulica (3) idrogeologia (5) ifft (5) IGM (1) impedenza (1) impianti (1) informatica (1) ingegneria (3) ingegneria sismica (5) interdol (1) inversione (1) Java (1) leggi (1) libri (8) libro (1) linux (1) Linux (1) liquefazione (5) litologia (1) LL.PP (1) logs (1) luna (1) magnetismo (2) magnetometri (13) magnetometria (9) magnitudo (1) manuale (1) Manuale acquisitore (5) manuale datalogger (10) manuale dinver (8) MANUALE DOLQUAKE (7) manuale geopsy (12) manuale sismografo (1) manuale sismologia (2) manuale tromografo (23) manuali (6) manuali sismogrago (1) mappe (3) MASR (1) masw (28) maswr (1) matcad (1) matematica (4) matlab (1) matrici (1) Meccanica (1) mercalli (1) metal detector (1) meteo (10) microcontrollore (1) microcontrollori (3) micropali (1) microtremori (29) minerali (11) mineralogia (15) misure di vibrazione (2) misure di vibrazzioni (1) module elastici (1) moduli elastici (2) monitoraggio (4) moto ondoso (1) multimedia (1) muri (2) musei (6) museo (1) musica (1) NAKAMURA (1) NASA (1) negozi (3) Net Hal (1) ntc 2008 (4) ntc2008 (23) oceanografia (3) onde sismiche (3) ordini regionali (10) ortofotocarte (1) oscilloscopi (3) Overcoring (1) paleontologia (19) pali (4) pancometri (1) Paratie (1) Partitore (1) pdf (11) penetrometri (1) penetrometro (1) pericolosità sismica (5) permeabilità (1) petrografia (2) Phase correlation (1) Phase speed (1) Phase) (1) pianeti (1) placche faglie (1) plinti (1) Portale di geologia (1) portali (1) portanza fondazioni (2) potenza (1) produttori di georesistimetri (4) produttori di geofobi (1) produttori di geofoni (19) produttori di georesistimetri (1) produttori di magnetometri (6) produttori di simografi (2) produttori di sismografi (18) produttori di tromograf (1) produttori di tromografi (13) Programma (1) Programma EERA (1) programma ESAC (1) programma NERA (1) programma rexel (1) Programma Seisan (1) programma SSAP 2012 (1) Programma strata (1) programmazione (7) programmazione arduino (1) programmi (49) programmi di geofisica (19) programmi di geologia (38) programmi di sismologia (4) programmi geotecnica (1) programmi GIS (1) programmi ingegneria (1) programmi utili (12) protezione civile (1) proto 0 (1) protoripo 8 (1) PROTOTIPI (13) prototipo 1 (1) prototipo 2 (1) prototipo 3 (1) prototipo 5 (2) PROTOTIPO 6 (1) prototipo 7 (1) prototipo 8 (2) prototipo 9 (4) prova di carico (1) prova di permeabilità (1) prova di portata (1) prove di carico (1) prove in foro (1) prove inclinometriche (1) prove penetrometriche (1) Python (2) RA (1) radar (2) radioamatori (2) radioattività (4) Radom (2) Raspberry Pi (1) remi (20) rete (1) rete sismica (9) rete sismica theremino (3) rete WF (1) reti sismiche (1) richter (1) riflessione (1) rilevamento (1) rischio sismico (7) risonanza terremoti (1) robotica (1) rocce (2) RSL (1) scheda sonora (4) scissometri (1) sclerometri (1) SDR (1) sedimentologia (1) seg2 (1) segy (1) sensore radom (1) sensori (29) sensori accelerometrici (12) sensori cardiaci. THEREMINO (1) sensori di umidità (3) sensori di carico (1) sensori di cedimento (1) sensori di contatto (1) sensori di coppia (1) sensori di direzione (1) sensori di inclinazione (1) sensori di livello (2) sensori di portata (1) sensori di posizione (1) sensori di pressione (7) sensori di prossimità (1) sensori di spostamento (3) sensori di temperatura (8) sensori di torsione (1) sensori di umidità (2) sensori di velocità (1) sensori di vibrazione (2) sensori estensimetri (1) sensori fessurimetrici (2) sensori geiger (2) sensori inclinometrici (1) sensori laser (1) sensorI magnetometricI (2) sensori meteo (2) sensori ossigeno (1) sensori piezoelettrici (1) sensori polveri (1) sensori potenziometrici (4) sensori radom (1) sensori velocimetri (2) sensori velocimetrici (12) sensori;sensore fulmini (1) senzori (1) sev (13) sev theremino (1) sevmeteo (1) sezioni stratigrafiche (1) sezionisottili (1) Shilab (1) sicurezza (2) simologia (1) sismica (22) sismica a riflessione (16) sismica a rifrazione (25) sismica passiva (1) sismicità (1) sismo (1) sismografi (41) sismografo (11) SISMOGRAFO 24 BIT (2) sismografo sperimentale (2) SISMOGRAFO THEREMINO (8) sismologia (71) sismologia acquisitori (14) sismometro (1) siti (2) smorzamento (1) software (2) sole (1) sonda Winsor (1) spazio (1) spectrometro (1) speleologia (1) sperimentazioni (1) spettri di risposta (8) spettri elastici (4) spettrogramma (1) spiker's (1) spostamento (1) stabilità versanti (5) stati limite (1) statistica (3) stazione meteo (1) stazione sismica (11) stazione sismica theremino (1) stazione sismica theremino dolfrang (1) strumentazioni (21) strutturale (2) tavola vibrante (2) Teremino (3) termocamere (1) termometri (1) termometro (1) terra (1) terremoti (33) terremoti in tempo reale (2) terremoti online (27) terremoti online . terremoti in tempo reale (1) terremoto bologna (1) terremoto di amatrice (1) terremoto di progetto (4) terremoto perugia (1) terremoto rieti (1) terrenoti (1) test hvsr 02 (2) test hvsr 03 (1) test hvsr 04 (1) test hvsr 05 (1) test hvsr 07 (1) test hvsr 08 (1) test hvsr 09 (1) test hvsr 10 (1) test hvsr 12 (1) test hvsr 13 (1) test hvsr 14 (1) test hvsr 15 (1) test hvsr 16 (1) test hvsr 17 (1) test hvsr 18 (2) test hvsr 20 (1) test hvsr 21 (1) tettonica (3) theremin (1) Theremino (60) thereminoStore (7) Therenino (1) Time Frequency (1) tiranti (1) tomografia (2) tomografia elettrica (10) tomografia magnetica (1) tomografia sismica (9) trasduttori (1) tromografi (13) tromografo (3) TROMOGRAFO 24 BIT (9) tromografo sperimentale (17) TROMOGRAFO THEREMINO (1) utilità (1) varianza (1) velocità (1) velocità di fase (1) verifica sismica edifici (1) vibrazioni (5) video (8) visitatori (1) visualstudio (1) vlf (1) Volmetro (1) vs (1) vs30 (7) vulcani (1) vulcanologia (1) Wave (1) zonazione sismica (38)

Google+ Badge

ultimi 30 gg